top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Lunedì, 10 Ottobre 2016 19:51

Virtus subito bella e vincente, Imola ko

 

Pronti, via, e la Virtus ha già eguagliato il numero di vittorie in trasferta del 2015/2016. Non solo, in realtà, perché in effetti la prestazione del PalaRuggi è stata convincente, prima che vincente. Coach Ramagli parte ancora una volta con un ’99 in quintetto: Petrovic alla prima giornata, Pajola alla seconda, con al fianco l’altro play Spissu, Umeh nell’inedito ruolo di ala piccola, Rosselli da “4”e Lawson da centro. Mancano Michelori e Ndoja, e l’assetto con quattro esterni e un solo lungo, supportato da un atteggiamento aggressivo e da un gioco veloce, è il modo con cui lo staff tecnico bianconero sceglie di sopperire alle assenze.
Nonostante sia Imola quella che gioca a due passi dall’autodromo, è la Virtus a partire forte e a lasciarsi dietro gli avversari immediatamente, doppiandoli anche in una circostanza (49-24 a pochi secondi dall’intervallo). L’Andrea Costa è notevolmente in ambasce, ma malgrado ciò non molla, e quando un calo fisiologico si presente alla porta bianconera, i padroni di casa trovano una reazione appropriata. Non sufficiente, però, perché la V nera comunque amministra, dà spazio ai suoi giovani (Pajola e Oxilia in doppia cifra) e alla fine il referto è meritatamente rosa (85-67). Coach Ramagli nel post partita afferma che il primo errore sarebbe non festeggiare questa vittoria e il secondo sarebbe portarsi dietro i festeggiamenti in settimana, è che è contento soprattutto perché piano piano tutti i giovani stanno offrendo un contributo.

Luigi Ercolani

bbnet

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

copertina

Cerca

SB Copertina 31 FB

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!