top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Mercoledì, 16 Novembre 2016 23:08

La Virtus Bologna batte Treviso 63-55 ed è seconda

Aria di grandi classiche, nel mercoledì da leoni della A2: alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno scende Treviso, a rievocare le sfide storiche tra la Benetton e la Virtus degli ultimi vent’anni. Un dato curioso: Ramagli e Pillastrini, i due coach, nella stagioni 2007/2008 sono stati l’uno sulla panchina dell’altro, con esiti negativi per entrambi. 

La gara parte sul filo, ai punti si fa preferire inizialmente Treviso ma i vantaggi sono veramente minimi, poi i bianconeri padroni di casa ingranano e arrivano fino al +8 con il piazzato di Umeh, mentre quello di Penna vale la doppia cifra di margine. Poco prima dell’intervallo la squadra veneta è imprecisa e Bologna ne approfitta: a un secondo dall’intervallo, Oxilia in schiacciata scrive +13 (34-21). 

Dopo la pausa lunga, la contesa prosegue sugli stessi binari. Umeh, Lawson e Rosselli in sequenza aumentano il gap a metà terzo periodo, Treviso prova a non affondare grazie ai rimbalzi offensivi ma non riesce a concretizzare, e quando si riavvicina la Virtus rimette immediatamente le distanze. Poi i padroni di casa calano, e Ancellotti ne approfitta per riportare i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio. L’ultimo sforzo degli uomini di Pillastrini si spegne però su tiro di Lawson e i liberi di Spissu. C’è spazio ancora per qualche azione, ma di fatto la V nera mantiene il pallino fino alla fine e chiude sul 63-55. La seconda vittoria consecutiva frutta il secondo posto in coabitazione dietro alla sorpresa Roseto.  

Luigi Ercolani

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

Cerca

SB Copertina 31 FB

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

Our website is protected by DMC Firewall!