top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Una grande Sambenedettese batte anche Civitanova e conquista la quarta vittoria consecutiva. Partita segnata dagli infortuni, per la Samb ancora out Centonza, gli ospiti ancora tormentati dalla sfortuna si presentano con soli 6 uomini arruolabili anche se tutti con esperienza in campionati superiori. Civitanova metteva subito in campo una zona estremamente conservativa concedendo il tiro da fuori per chiudere l'area e rimaneva attaccata alla partita per tutto il primo tempo. Nel terzo quarto la Sambenedettese provava a spaccare la gara con i canestri da 3 punti di Ricci e Di Silvestro. (per continuare a leggere clicca qui

Convincente vittoria per la Wispone Taurus Jesi contro il Montemarciano al termine di in una partita non certo bella, ma di importante valore ai fini della classifica. La Taurus si è presentata a questo apuntamento con i soliti assenti, contro una Montemarciano messa forse anche peggio, con soli 8 giocatori a referto. Gli Jesini partono subito forte (19-11 il primo parziale) e non molleranno più la presa, vincendo ogni parziale e rintuzzando ogni tentativo di rimonta degli ospiti. (per continuare a leggere clicca qui

Articolo scritto da Matteo Valeri dell'Ufficio Stampa FeBa Civitanova Marche

Sotto con il ritorno! Dopo aver chiuso in bellezza il girone d'andata, con l'accesso storico alle Final Eight di Coppa Italia di A2, l'Infa Feba Civitanova Marche vuol continuare a stupire e a stupirsi. Le ragazze di coach Alberto Matassini sono pronte per affrontare la seconda fase della regular season che sarà aperta in trasferta, in quel di Pordenone. Già Pordenone...sembra ieri quando le momò aprirono le danze nella loro quarta stagione consecutiva in A2 contro la compagine di coach Renato Nani, invece sono già passati tre mesi. Da allora una lunga serie di successi per le biancoblu e dopo 13 sfide le friulane si trovano nelle parti basse di classifica con 4 punti all'attivo. (per continuare a leggere clicca qui

Articolo scritto da Matteo Valeri dell'Ufficio Stampa Il Campetto Ancona

Il Campetto Ancona a caccia del primo successo del 2017. Dopo il brutto stop contro l'Aesis 98, i ragazzi di "Fish" sono chiamati ad una prova d'orgoglio per cancellare la prima sconfitta dell'anno e tornare a correre in classifica. È vero che non sono mancati risultati a sorpresa nel primo turno post natalizio, a conferma del fatto che non è mai facile riprendere il ritmo partita, tuttavia le tigri bianconere devono tornare a mordere il campionato ed inanellare successi come accaduto nell'ultima parte del 2016. L'occasione di riscatto arriva in trasferta contro la Vigor Matelica, che tra l'altro fu artefice del primo stop stagionale per il Campetto. La compagine di coach Riccardo Porcarelli, subentrato un mese fa a Davide Tassinari, non sta attraversando un buon momento visto che è reduce da due sconfitte consecutive, con le prime della classe Civitanova e Fabriano, ma ha collezionato solamente un successo negli ultimi sette incontri. (per continuare a leggere clicca qui)

Articolo scritto dall'Ufficio Stampa del Basket Maceratese

Seconda di ritorno del campionato di serie D e nuova possibilità di "riscatto" per i biancorossi che ospiteranno sabato sera la Pallacanestro Recanati, terza in classifica e autrice di una delle sconfitte più nette patite dai maceratesi all'andata. Dopo essersi sportivamente "vendicati" di Tolentino i ragazzi di coach Gnecchi cercheranno di rendere la pariglia anche ai leopardiani forti del fatto che la squadra di oggi è certamente molto diversa nell'atteggiamento e nella convinzione delle proprie forze rispetto a quella spaurita e confusionaria vista all'andata in casa recanatese. Resta comunque un incontro da prendere con le molle, sia per l'oggettiva forza dei ragazzi di coach Giorgi sia per le caratteristiche d una squadra che ricalca in molti tratti l'idea di basket dei maceratesi, aggressività difensiva, ritmo alto, grandi rotazioni di tutta la panchina. (per continare a leggere clicca qui). 

Articolo scritto da Nicoletta Canapa dell'Ufficio Stampa della Robur Falconara Basket

Che il Loreto Pesaro non sia la squadra contro cui Falconara possa ritrovare il trend positivo è cosa quasi certa. La squadra allenata da coach Surico, infatti, si presenta non solo forte del neo acquisto di Denis Jovanovic ma anche e soprattutto lanciata in questo girone di ritorno in cui ha súbito dimostrato quanto questa giovane squadra abbia voglia di ritrovare la strada per la vittoria.

Giovedì, 05 Gennaio 2017 23:32

Mare di Roma Trophy - Recap finale

Giovedì, 05 Gennaio 2017 09:14

Mare di Roma Trophy - Recap Terza Giornata

Le due finali più attese, quelle più pronosticate, ma quanto è stato duro il percorso per le magnifiche quattro arrivare a contendersi il Mare di Roma Trophy, in questi tre giorni di bellissime sfide.
Saranno dunque Nuovo Basket Aquilano-Alfa Omega per la categoria U13, e MiniOlimpia Milano 1936-San Paolo per la categoria esordienti, le due finali del II Mare di Roma Trophy.

Nella notte si sono disputate ben 22 partite di college basketball con le quali non si registrano clamorosi ribaltamenti nelle classifiche delle varie conference.
Nell’America Atlhetic Conference si sono sfidate East Carolina e UCF la quale era alla ricerca della quinta vittoria consecutiva per poter raggiungere a parimerito la vetta della classifica; i knights sono riusciti ad imporsi al termine di una partita molto combattuta per 48-45, decisivo il primo tempo in cui sono andati avanti di ben 8 punti, a nulla vale la rimonta di East Carolina.

Martedì, 03 Gennaio 2017 23:44

Mare di Roma Trophy - Recap Seconda Giornata

Sono Alfa Omega-Lbl Caserta e Nuovo Basket Aquilano-Vito Lepore Avellino le magnifiche quattro che si affronteranno nelle due semifinali del Mare di Roma Trophy per la catagoria U13.

Lunedì, 02 Gennaio 2017 22:08

Mare di Roma Trophy - Recap Prima Giornata

Cala il sipario sulla prima giornata del trofeo, già dieci sono state le partite disputate nei palazzetti dell'Alfa Omega e dell'Honey Sport Centre, con il campo che ha emesso i primi verdetti per entrambe le categorie.

Si conclude con un terzo posto e medaglia di bronzo l’avventura degli azzurrini di Coach Andrea Capobianco.
6 gare, 5 successi per i ragazzi che nella finale per il bronzo sconfiggono la Germania e riportano a casa una medaglia che mancava da 11 anni.

L’Italia cede per la prima volta in questo Europeo U18, sconfitta in semifinale da una Francia che ha dimostrato di essere superiore. Non solo Frank Ntilikina, probabile lottery pick al Draft 17, ma anche Tchouaffe, Mokoka e Doumbouya hanno messo in mostra giocate che si potrebbero ammirare in una manifestazione continantale senior. Gli azzurri di Capobianco non hanno nulla da recriminare, l’impegno e la grinta non sono mancate, anzi alcuni ragazzi si sono espressi al meglio, vedi in particolare la grande prestazione del centro reggiano Alessandro Lever.


CRONACA


L’Italia, come ormai ci ha abituati in questi giorni, parte subito forte con il suo starting five. Pronti, via e gli azzurri si trovano sul 5-0 grazie al palleggio, arresto e tiro di Oxilia e alla tripla in transizione di Moretti. Tchouaffe risponde presente con un controparziale che ristabilisce la parità dopo due minuti di gioco. Gli azzurri colpiscono ripetutamente con il pick&roll Moretti-Lever, mentre nella Francia inizia a farsi vedere il talentuoso play Ntilikina, con buona probabilità una delle primissime scelte al draft NBA. L’Italia scappa sul 13-9 con il suo asse play-pivot, ma lo stesso Ntilikina con una bomba garantisce il primo vantaggio ai bleu sul 13-14. Gli esterni italiani indovinano qualche penetrazione eludendo le lunghe leve francesi (nello specifico Oxilia prima e Baldasso poi), ma i transalpini non perdono terreno: 19-18 per gli azzurri al termine della prima frazione.

Senza Moretti, a riposo qualche minuto in panchina, l’Italia non trova più il bandolo della matassa in attacco. Ne approfitta la Francia, che prima sorpassa e poi stacca gli azzurri. Anche l’ingresso del talento di Treviso non ferma l’emorragia e dopo 5’ l’Italia è ancora ferma a quota 19, mentre gli avversari sono già a 30. Oxilia e soprattutto Lever provano a scuotere i ragazzi di Capobianco con alcune soluzioni da due punti, ma la Francia trova il canestro con grande facilità nel pitturato e scappa ulteriormente. Il massimo vantaggio arriva sul 28-46, quando Ntilikina (15 nel solo primo tempo) piazza una poderosa bimane in contropiede che fa capire perché molti scout NBA pensano che possa reggere il livello atletico dei “pro”. La tripla di Moretti permette di chiudere il primo tempo sotto di 15 lunghezze, ma preoccupa la facilità con cui la Francia ha segnato 28 punti in un quarto.

Lever è l’unica minaccia offensiva al rientro dagli spogliatoi, mentre nell’altra metà campo gli azzurri concedono troppe seconde opportunità ai francesi, che convertono dopo i rimbalzi offensivi. L’Italia capisce che deve partire dalla difesa se vuole mettere in piedi una rimonta: Penna è l’anima della reazione azzurra, che arriva prima a -11 a metà periodo e poi raggiunge anche la singola cifra di svantaggio sul 45-54 al 28’. La bomba di pura classe di Moretti, raddoppiato e allo scadere del periodo, riavvicina ulteriormente i nostri (48-56).

E’ ancora grande difesa azzurra ad inizio di quarto periodo ed è ancora il play bolognese a suonare la carica, prima con un paio di recuperi difensivi, poi con un bel contropiede ed una tripla da quasi 8 metri. A questo punto però salgono in cattedra Mokoka ed il solito Ntilikina. I due esterni francesi iniziano a segnare in tutti i modi e da ogni posizione, ristabilendo 9 punti di vantaggio per i transalpini. Lever e Moretti rispondono ancora e con grande cuore riportano l’Italia a -4 (60-64 al 35’). E’ l’ultimo momento in cui l’Italia ci crede davvero, in quanto i francesi non si fermano offensivamente, trascinati dalle due guardie sopracitate. Capobianco ci prova con la zona, ma non ottiene gli effetti sperati. L’Italia non si arrende, ma non scende sotto la doppia cifra se non per pochi secondi, soprattutto per merito di un’ottima gestione del vantaggio dei francesi. Il risultato finale è 72-82, gli azzurri si arrendono senza rimpianti ad una Francia che si è dimostrata più forte.

Grande prestazione individuale del reggiano Lever, 25 punti contro uno dei reparti lunghi più attrezzati della manifestazione. Bene anche Moretti, 16 punti e 9 assist, Oxilia con 12 a referto e Penna, che si è acceso nel momento della rimonta italiana tra terzo e quarto periodo.
Ma l’Europeo non finisce qua: domani sfida per il ¾ posto contro la Germania alle 16:30 italiane, per guadagnarsi un bronzo che i nostri ragazzi meritano per quello che hanno messo in mostra in questo torneo. Forza azzurri!

Italia-Francia 72-82 (19-18, 31-46, 48-56)

ITALIA:
Penna 9, Caruso ne, Barbon, Visconti, Pajola, Oxilia 12, Moretti 16, Bucarelli 8, Baldasso 2, Lever 25, Simioni, Mezzanotte. All. Capobianco

FRANCIA:
Ntilikina 23, Mokoka 14, Vergiat, Woghiren, N’Doye, Rambaut, Fevrier 3, Tchouaffe 16, Vautier 11, Diawara 2, Doumbouya 13, Desseigne ne. All. Assed

Storica vittoria per l'Italia U18 che, col punteggio di 61-56 contro la Finlandia, si guadagna un posto in semifinale ed il pass per i prossimi Mondiali U19.

Mentre l’Italia under 18 guidata da Coach Andrea Capobianco supera il girone di qualificazione battendo, dopo Svezia e Croazia, anche la Spagna, noi entriamo nel consueto appuntamento settimanale con i migliori giovani di Serie B under 21.

La nazionale italiana U18 si impone anche sulla Spagna per 62-68 (terzo successo in altrettante partite) e si prepara al meglio alla fase "calda" dell'Europeo, quella a eliminazione diretta.

Dopo la vittoria di ieri sulla Svezia, secondo successo in fila per l'Italia U18 agli Europei in Turchia. Contro la Croazia gli azzurrini di coach Capobianco dimostrano di essere una squadra solida e con una precisa identità.

L'Italia U18 di Andrea Capobianco inizia con il piede giusto l'avventura all'Europeo di Samsun (Turchia).

Martedì, 13 Dicembre 2016 10:49

Serie B: best players 12a giornata

12a giornata archiviata in parte, ancora ferme ad 11 giornate Cecina, Moncalieri, Montecatini, Fiorentina, Bergamo, Faenza, Campli, Matera, Senigallia, Perugia, Monteroni e Taranto.

Nella foto i top 5 players di questo 12esimo turno di campionato:

Martedì, 06 Dicembre 2016 18:31

Provvedimenti disciplinari serie A femminile

Campionato Serie A1/F. – 9^Giornata andata- Gare del 4/12/16

TECHEDGE BRONI ammenda di Euro 133.00 per lancio di oggetti non contundenti in campo a fine gara senza colpire. 

CESTISTICA SPEZZINA LA SPEZIA ammenda di Euro 250.00 per non aver il dirigente addetto agli arbitri compiutamente assolto ai prescritti compiti. 

FIXI TORINO ammonizione per irregolarità delle attrezzature del cronometro di fine gara. 

Si sono chiuse le iscrizioni per il II Mare di Roma Trophy organizzato dall’Alfa Omega in programma dal 2 al 5 gennaio: in meno di un mese sono andati rapidamente esauriti tutti i posti disponibili per le categorie Under13 ed Esordienti.
Dopo la prima edizione del torneo disputata a maggio con otto squadre al via, per questa seconda edizione si è più che raddoppiata la delegazione delle varie società, con numerose squadre provenienti anche oltre i confini regionali.
Un torneo quindi che continua a crescere, e che vuole diventare un appuntamento fisso nel calendario cestistico del X Municipio.

Martedì, 29 Novembre 2016 08:22

Provvedimenti disciplinari serie A femminile

Campionato Serie A1/F. – 8^Giornata andata- Gare del 27/11/16


FAMILA SCHIO ammenda di Euro 167,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso l'allenatore della squadra avversaria.

 

 

 

Fonte:http://www.fip.it/News.asp?IDNews=9684

Lunedì, 28 Novembre 2016 15:05

Serie B: miglior quintetto mese di Novembre

Ecco il miglior quintetto under 21 di Serie B secondo BasketNet e Players Profile:

Venerdì, 25 Novembre 2016 10:56

Players Profile: 4 nuovi video profili

Abbiamo pubblica 4 nuovi video profili nel nostro Players profile. Ecco la lista ed i link per visualizzarli:

- Levan Babilodze (Sport e' cultura Patti)

- Riccardo Cattapan (PMS Moncalieri)

- Allen Agbogan (PMS Moncalieri)

- Giorgio Di Bonaventura (PMS Moncalieri)

Visita il nostro motore di ricerca per i giocatori Under21 di LNP, clicca qui.

Mercoledì, 23 Novembre 2016 11:48

Serie B: statistiche individuali

Continua il nostro approfondimento statistico settimanale riservato agli under 21 (nati dal 1996 in poi) che stanno disputando la Serie A2 e B. Vediamo i migliori per ogni voce statistica di Serie B. Per ulteriori approfondimenti e per visualizzare tutte le classifiche complete clicca su questo link. Nella foto il miglior quintetto di Serie B dopo 8 giornate di campionato: Marco Salari (playmaker), Lorenzo Passoni (guardia), Stefan Nikolic (Ala), Giacomo Siberna (Ala), Eugenio Beretta (Centro).

Martedì, 22 Novembre 2016 17:17

Eurobasket Women Qualifiers: Italia-Montenegro

 
Italia: 
 
Martedì, 22 Novembre 2016 14:40

Serie B: 8 giornata, Players Profile under 21

Siamo giunti all'8 giornata di Campionato per la Serie B e, come di consueto, parliamo di giovani (under 21) che calcano i parquet italiani con la nostra rubrica Players Profile.

Marco Salari (Basket Isernia) balza in testa alla classifica dei migliori (per valutazione media) della Serie B, superando Stefan Nikolic (Cuore Napoli) per un solo punto. Vedi qui classifica completa.

Poco e' variato nella classifica per valutazione media della Serie A2 per i giovani under 21. Il "trio al comando" e' sempre quello composta da Davide Moretti, Leonardo Candi e Todor Radonjic.

Se andiamo a vedere la classifica per ruolo abbiamo questi risultati:

Playmaker: Davide Moretti (15.33), Leonardo Candi (15.29), Andrea Tassinari (5.67). Vedi classifica completa qui.

Guardia: Todor Radonjic (8.14), Luca Cesana (6.71), Riccardo Bolpin (5.71).

Ala: Davide Alviti (6.71), Leonardo Tote’ (4.86), Carl Wheatle (4).

Centro: Curtis Nwohuocha (5), Luca Severini (4.29), Alessandro Simioni (2.57).

Quindi classifica immutata anche per ruoli, in evidenza solo la "rimonta" di Candi su Moretti con quest'ultimo ancora avanti ma solo dello 0.04.

Invariata anche la classifica marcatori che vede il trio Candi - Moretti - Cesana. Vedi qui tutta la classifica.

Per la Serie B piccole novita' ci sono. Meluzzi balza al secondo posto nella classifica per playmaker. Babilodze supera Fowler e va al secondo posto. Patani entra in terza posizione ai danni di Milos Divac. Lenti supera, in un colpo solo, Esposito e Gaye e si porta alle spalla di Beretta. Vediamo nel dettaglio:

Playmaker: Marco Salari (18), Davide Meluzzi (14.67), Lazar Nikolic (12). Vedi qui classifica completa.

Guardia: Lorenzo Passoni (11.29), Levan Babilodze (9.43), Luca Fowler (9.14).

Ala: Stefan Nikolic (21.86), Giacomo Siberna (11.57), Klaudio Patani (8.71).

Centro: Eugenio Beretta (16.43), Giovanni Lenti (11.4), Alessandro Esposito e Samuele Gaye (9.29).

Infine, questa settima, abbiamo dato uno sguardo anche alla Serie A1, ma la concorrenza per Diego Flaccadori e molto poca. Segnaliamo Daniel Donzelli al secondo posto ma con minutaggio molto lontano da quello di Flaccadori.

Il nostro motore di ricerca per gli under 21 ci ha messo in evidenza Filippo Testa, classe 1997, altezza 193, come la guardia under 21 di Serie B con la maggiore propensione al rimbalzo difensivo. In 6 gare disputate con l'Oleggio Magica Basket ha catturato 20 rimbalzi difensivi con una media partita di 3.3.

Qui la classifica completa delle "Guardie rimbalziste".

Uscito oggi il nuovo libro del Prof. Maurizio Mondoni dal titolo "Dai 12 ai 14 anni un pallone di basket nello zaino". 240 pagine con ben 700 esercizi, utilissimo per il passaggio dal Minibasket al Basket. Costo del libro 20 Euro fino al 18 novembre invece che 27 Euro.

Il libro lo trovate su Basketball-Store.it cliccando su questo link.

Il passaggio dal giocosport allo sport giovanile è un argomento di grande attualità oggigiorno, in quanto finalmente è stato considerato un nodo fondamentale per il prosieguo dell’attività sportiva e per eliminare il “drop-out”.

InizioIndietro12345678910AvantiFine
Pagina 1 di 11

la storia degli europei di pallacanestro

playersprofile

Cerca

SB COP FB 27

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next



fbk
   twtter   ytube



Copyright © 2013 • BasketNet è una Testata Giornalistica Registrata presso il Tribunale di Perugia (autorizzazione n° 24/2013 del 15 novembre 2013)
Direttore Responsabile Marco Martiri • Editore Associazione Basket Coach NET • L'indirizzo mail del sito BasketNet è basketnet.it@gmail.com

×