top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 192
Sabato, 25 Marzo 2017 09:02

Caserta: mercato bloccato

Altri problemi per Caserta che ora si ritrova con il mercato bloccato. E’ infatti ora effettivo il lodo, presentato da Mordente, per il fatto di non aver ricevuto parte

E’ il momento di accantonare la Champions per qualche giorno e concentrarsi sul campionato interno.

Sembra proprio che i fratelli Vitali non torneranno a calcare il campo insieme per ancora alcune giornate.

Carlo Recalcati è nato a Milano, l’11 settembre 1945. Cominciò a giocare a basket a 13 anni, nel campetto di un istituto che si trovava proprio sotto casa, ma già a 15 dovette smettere per... motivi di lavoro, essendo stato assunto come apprendista alla Radiomarelli. Fu Gianni Corsolini a portarlo a Cantù, due anni dopo, e da lì cominciò la lunga epopea con la maglia della squadra brianzola: ben 17 stagioni, con due scudetti, tre Coppe Korac, tre Coppe delle Coppe e una Coppa Intercontinentale. Col suo 1,83 aveva iniziato la carriera da play-maker, poi si spostò al ruolo di guardia, e da lì sprigionò la sua attitudine al tiro dalla distanza (veloce, preciso, imprevedibile), potremmo dire modello jugoslavo, anche se il nomignolo che gli è rimasto appioppato, “Charly”, richiamava più gli stranieri americani. Esordio in Nazionale nel maggio del 1967, in un torneo preparatorio ai Mondiali in Uruguay; Paratore lo portò poi agli Europei di quell’anno e alle Olimpiadi di Città del Messico dell’anno dopo. Tra i pochi a essere confermati nel passaggio all’era di Primo, partecipò ad altri tre Europei, a un Mondiale e a una Olimpiade, con l’intermezzo di un periodo di tre anni senza convocazioni. Avrebbe poi intrapreso una lunghissima carriera di allenatore, di club e di Nazionale (ma di questo avremo modo di parlare in seguito...).

Si conclude con un terzo posto e medaglia di bronzo l’avventura degli azzurrini di Coach Andrea Capobianco.
6 gare, 5 successi per i ragazzi che nella finale per il bronzo sconfiggono la Germania e riportano a casa una medaglia che mancava da 11 anni.

Storica vittoria per l'Italia U18 che, col punteggio di 61-56 contro la Finlandia, si guadagna un posto in semifinale ed il pass per i prossimi Mondiali U19.

La nazionale italiana U18 si impone anche sulla Spagna per 62-68 (terzo successo in altrettante partite) e si prepara al meglio alla fase "calda" dell'Europeo, quella a eliminazione diretta.

Dopo la vittoria di ieri sulla Svezia, secondo successo in fila per l'Italia U18 agli Europei in Turchia. Contro la Croazia gli azzurrini di coach Capobianco dimostrano di essere una squadra solida e con una precisa identità.

Si sono chiuse le iscrizioni per il II Mare di Roma Trophy organizzato dall’Alfa Omega in programma dal 2 al 5 gennaio: in meno di un mese sono andati rapidamente esauriti tutti i posti disponibili per le categorie Under13 ed Esordienti.
Dopo la prima edizione del torneo disputata a maggio con otto squadre al via, per questa seconda edizione si è più che raddoppiata la delegazione delle varie società, con numerose squadre provenienti anche oltre i confini regionali.
Un torneo quindi che continua a crescere, e che vuole diventare un appuntamento fisso nel calendario cestistico del X Municipio.

Martedì, 22 Novembre 2016 14:40

Serie B: 8 giornata, Players Profile under 21

Siamo giunti all'8 giornata di Campionato per la Serie B e, come di consueto, parliamo di giovani (under 21) che calcano i parquet italiani con la nostra rubrica Players Profile.

Marco Salari (Basket Isernia) balza in testa alla classifica dei migliori (per valutazione media) della Serie B, superando Stefan Nikolic (Cuore Napoli) per un solo punto. Vedi qui classifica completa.

Prima partita della stagione, trasmessa alle  12 su Sky Sport 1: Brindisi vs Trento.

Venerdì, 20 Maggio 2016 18:52

FINALI UNDER15: OLIMPIA MILANO

Come già abbiamo fatto per le bellissime finali Under 20 eccellenza, andiamo a presentare l'ultima fase del campionato nazionale Under 15 eccellenza, che andrà ad assegnare il tricolore. La manifestazione si terrà a Bassano del Grappa (VI) dal 30 maggio al 5 giugno.

Campione in carica per quanto riguarda la categoria U15 è la Stella Azzurra Roma (che a Desio ebbe la meglio sulla Benetton Treviso in finale), mentre se consideriamo l'annata 2001 la scorsa stagione fu la Virtus Bologna a trionfare al Pentagono di Bormio, portandosi a casa lo scudetto U14.

GIRONE A

OLIMPIA MILANO

L'intervista di Flavio Vanetti per il Corriere della Sera a Gigi Datome, l'uomo che rappresenterà l'Italia alle Final4 di Eurolega.

Claudio Pea sul suo blog commenta le ultime vicende della querelle FIBA-Eurolega-FIP-Lega.

Terza uscita del 2016 per Superbasket, numero 18 da quando la rivista-cult del basket italiano, fondata da Aldo Giordani nel 1978 e giunta al suo 39esimo anno di pubblicazioni, è tornata nelle edicole in forma mensile.

In copertina, l’Armani EA7 trionfatrice in Coppa Italia, trofeo che da vent’anni mancava nella bacheca dell’Olimpia. Quello del Forum è stato l’evento centrale del mese di febbraio: grande spazio naturalmente alla Milano vincitrice, ma analisi, interviste, commenti, anche sulle altre sette squadre coinvolte nel torneo, oltre ad una bella galleria fotografica sulla tre giorni di Assago.

Anche su questo numero di Superbasket, come al solito, il contributo di diversi grandi nomi del nostro basket. Si parte da Ettore Messina, che ci parla dell’emozione di vivere in prima persona l’All Star Game della NBA. Poi c’è Sergio Scariolo, col suo taccuino su quanto di interessante si è visto alle finali di Copa del Rey, vinta anche quest’anno dal Real Madrid. Mentre Gigi Datome ci racconta come ha appena vinto la Coppa di Turchia con il suo Fenerbahce. Gianmarco Pozzecco invece parla di massimi sistemi, e in particolare di differenze regolamentari tra NBA e mondo FIBA, che lui abolirebbe. Ancora, Maurizio Gherardini spiega quanto è potenzialmente forte e ricca di talento la nazionale del Canada, per la quale lui stesso lavora. Infine, da New York Federico Mussini, racconta un incontro che gli ha tolto il fiato dall’emozione: con Stephen Curry, che per un giorno si è allenato con i suoi Warriors al campus di St.John’s University.

Basket Europeo. Ci interessa soprattutto l’Eurocup, la seconda coppa, arrivata agli ottavi di finale con due formazioni italiane ancora in corsa, Milano e Trento. Il punto della situazione è a cura di Matteo Zanini.

Il basket e la sua storia. Alberto Cecere, ideatore e proprietario del museo della pallacanestro, ci racconta stavolta della prima volta del basket alle Olimpiadi, a Belino nel 1936. “Canestri e svastiche” è il tema di una
suggestiva rievocazione di un momento chiave nella storia del nostro sport.

Dossier spettatori: quanti sono, dove aumentano e perché. I numeri  sull’affluenza di pubblico nella Serie A italiana sviscerati in una profonda inchiesta a cura di Niccolò Trigari.

L'inconfondibile Sergio Tavčar ha scelto stavolta di spiegarci cosa è stato il Borac Cacak. Squadra poco celebrata di una piccola città della Serbia, che però ha avuto un ruolo importante nella costruzione del mito del basket ex-jugoslavo.

Continua il gioco delle somiglianze. Il direttore di SB Dan Peterson si diverte a trovare “sosia” tecnici di scuola americana al grande Walter Magnifico nelle sua rubrica “Similar to...”

L’intervista: Giulia Arturi incontra Walter De Raffaele, nuovo capo allenatore della Reyer Venezia dopo lo shock dell’esonero di Carlo Recalcati.

Mamme e basket. Non se ne vedono tante, di giocatrici già mamme: tra serie A1 e A2 ne troviamo solo un paio. Le ha incontrate Silvia Gottardi per approfondire un tema insolito ma interessante.

Blog in movimento: è una nuovo spazio che parla di viaggi, ovviamente a sfondo cestistico. E non poteva non iniziare con New York, la capitale mondiale del gioco. Giancarlo Migliola ci racconta la sua settimana di full immersion tra partite NBA e NCAA, giri per shopping e per campetti, e tutto quanto può interessare un appassionato di basket nella Grande Mela.

NBA: il punto della situazione, con i cambi di casacca dopo la boa dell’All Star Game, è a cura di Stefano Benzoni.

Storie americane. Un romano e un padovano, entrambi giovani, abbattono l’ennesimo muro: Matteo Zuretti e Francesco Alfier sono i primi italiani a lavorare in America nei rispettivi campi: l’uno per il sindacato giocatori NBA, l’altro come analista statistico di una squadra NBA. Scopriamo le loro storie.

In Tomorrow People ci si concentra sui giovani. Questo mese Paolo De Persis fa il punto sulla corsa alle Finali Nazionali in tutte le categoria nazionali: Under 20, 18, 16 e 15.

Come sempre, tantissime rubriche per vivere il basket a 360 gradi. Su questo  numero di SB si parla tra le altre cose anche di Coppa Italia LNP e del Basket Festival di Rimini, del campionato di Serie B, di basket femminile, e poi di scarpe da basket, di alimentazione nel basket, di regole del basket, con la rubrica dell’ex fischietto internazionale Silvio Corrias. E naturalmente di tecnica, con il consueto spazio critico di Sergio Tavčar, che lancia l’ennesima provocazione: più tardi si inizia a giocare, meglio è?

Come sempre eccezionale poi il corredo fotografico su cui poggia l’intero progetto Superbasket. Grazie all'agenzia Ciamillo-Castoria, da anni leader in Europa nelle foto di basket.

Vincenzo Di Schiavi dalle pagine della Gazzetta dello Sport torna sull'imbarazzante pagina del nostro basket relativa al caso Johnson.

mental2

playersprofile

Cerca

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd