top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Numero di maglia (21), regione (l'Emilia) e campionato (Serie A, ovviamente) sono sempre quelle: ciò che è cambiato sono i colori e il blasone della maglia vestita. Ieri mattina Pietro Aradori da Lograto si è presentato ai suoi nuovi tifosi, i bolognesi di sponda virtussina, pronti ad accogliere l'ex giocatore di Reggio Emilia. Nei mesi scorsi si era parlato di un possibile arrivo di Aradori alla Germani Leonessa, ma le intese di Brescia per attrarre il golden boy del basket italiano non sono mai sfociate in un tentativo di offerta vera e propria. Non hanno avuto nessun seguito, nonostante l'accoglienza riservata dalla tifoseria biancazzurra in occasione di Brescia-Reggio Emilia e l'incontro con i dirigenti della Leonessa in occasione "dell'Ara day" dello scorso marzo a Lograto:

Pubblicato in Lega A

"Spero di poter al più presto annunciare l'ingaggio di Pietro Aradori e Alessandro Gentile, sarebbe per me un sogno portarli alla Virtus nell'anno del ritorno in A. Sono convinto che entrambi, inseriti nello nostro splendido e vincente gruppo di giocatori già confermati, potranno disputare una grande stagione con il supporto della fantastica tifoseria virtussina, alla quale chiedo di stupirci nella prossima campagna abbonamenti."

Pubblicato in Lega A
Venerdì, 07 Luglio 2017 08:59

Niente Torino, Aradori va alla Virtus

Come riporta "Il Gazzettino di Bologna", la trattativa fra Pietro Aradori e la Fiat Torino è naufragata e a questo punto la strada per l'arrivo della guardia azzurra a Bologna è in discesa. L'intervento in prima persona della proprietà bianconera avvenuto lunedì è stato determinante, quando il giocatore aveva sostanzialmente già in mano la penna per firmare con i piemontesi; il nero su bianco era comunque atteso nella giornata di martedì, ma il fatto che non fosse arrivato aveva aperto qualche spiraglio per la Virtus. Mercoledì è stata la giornata della rottura fra Torino e il procuratore di Aradori, Riccardo Sbezzi; a questo punto per la Virtus la strada è spianata, con Aradori che firmerà un contratto di tre anni da un milione complessivo con i bianconeri.

Pubblicato in Lega A

Era tutto fatto e l''annuncio ufficiale del matrimonio tra la Fiat Torino e Pietro Aradori di domenica scorsa sembrava solo un dettaglio e nulla più. Ma all'inizio di questa settimana, la trattativa che l'Auxilium dava per chiusa si è arenata e la firma che sembrava scontata non è mai arrivata. E Mercoledì, dopo i tentativi effettuati per riannodare ancora i rapporti fra le due parti, è saltato definitivamente l'accordo tra società e giocatore. Torino lo ha annunciato in tarda mattina, lanciando più di una frecciatina ad Aradori e al suo procuratore, Riccardo Sbezzi:

Pubblicato in Lega A

La pista estera potrebbe essere quella più facilmente percorribile da Amedeo Della Valle: il giocatore è in cerca di un team che scommetta su di lui per il futuro e si accolli l'onere di pagare il buyout alla Pallacanestro Reggiana, a cui Della Valle è contrattualmente legato fino al 30 giugno 2019. In Italia s'era interessata a lui nei giorni scorsi la Virtus Bologna che però, almeno per questa stagione, non può offrirgli la vetrina internazionale di una coppa. Dalla sua, il club bolognese ha però la volontà di costruire un piano, solido, sul medio-lungo periodo e questo potrebbe attrarre la guardia piemontese.

Pubblicato in Lega A

La risposta non si è fatta attendere più di tanto: Pietro Aradori si è convinto e il suo agente Riccardo Sbezzi ha deciso. Il suo futuro per tre anni sarà a Torino, nell'Auxilium. Molto importante, se non cruciale è stata la possibilità di giocare in Europa (l'Eurocup). Tutto questo abbinato al progetto e alla volontà di vincere della società; soprattutto però, peri il giocatore, la conoscenza e la stima per Antonio Forni e il rapporto con il figlio Francesco divenuto vicepresidente operativo. A dirla tutta e per correttezza, Sbezzi ha incontrato anche la Virtus venerdì. Ma nulla è cambiato.

Pubblicato in Lega A
Venerdì, 30 Giugno 2017 09:16

Virtus Bologna, rush finale per Aradori

Sono ore decisive per la trattativa che potrebbe alla Virtus Bologna Pietro Aradori: dopo la luce verde ottenuta dal patron Massimo Zanetti nel summit dirigenziale di mercoledì a Treviso, il club bianconero sta preparando l'offerta per convincere il giocatore della Nazionale a preferire la Virtus rispetto a Torino.

Pubblicato in Lega A

Pietro Aradori ha ufficializzato ieri quello che non era un segreto di Pulcinella: il suo addio, inevitabile dopo il logorio dei rapporti e la polemica di fine maggio sugli italiani che «pensavano solo alle cifre». Come da copione contemporaneo, la guardia bresciana ha affidato il suo saluto ai social network, con un messaggio a società, squadra e tifosi sui propri profili Facebook e Instagram:

Pubblicato in Lega A
Sabato, 13 Maggio 2017 12:14

L'intervista a Pietro Aradori

Nella serie contro la Grissin Bon Pallacanestro Reggiana la Sidigas Scandone Avellino dovrà avere molta premura di Pietro Aradori. La guardia azzurra è stato autore di grandi partite nel corso di questa stagione, forse il migliore o almeno il più continuo dei biancorossi. Sarà uno dei bersagli del pubblico avellinese, mentre lui in situazioni del genere tende a esaltarsi dando tutto se stesso...

Pubblicato in Lega A

Come era prevedibile, per Reggio il mercato va avanti così come i cambiamenti nel roster.

Pubblicato in Lega A
InizioIndietro1234AvantiFine
Pagina 1 di 4

right

mental2

playersprofile

copertina

Cerca

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd