top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Venerdì, 17 Marzo 2017 07:36

It’s march madness

Ci siamo. Le prime partite di march madness si sono disputate nella notte targata NCAA e il tabellone si sta già muovendo verso il second round che dopo stasera sarà completamente delineato. 
A West sappiamo già chi saranno le squadre che si affronteranno: la prima sfida, in programma il 18 marzo, vedrà scendere in campo Gonzaga contro Northwestern. I primi hanno superato agevolmente il first round battendo South Dakota state col punteggio di 66-46 maturato nel secondo periodo (40-24) grazia alla solita prestazione di squadra. Dall'altra parte Northwestern ha battuto Vanderbilt 68-66 rischiando nel secondo tempo di gioco di farsi recuperare dalla formazione avversaria. 
La vincente tra queste due affronterà chi riuscirà a imporsi nella sfida fra Notre Dame e West Virginia; e se da un lato West Virginia l'ha fatta da padrone contro Bucknell gestendo il gap accumulato nella prima metà della pratica, dall’altro Notre Dame si è imposta di misura contro Princeton per 60-58 grazie al giro lunetta di Vasturia a 1 secondo dalla sirena. 
Per accedere all’altra semifinale Florida State dovrà affrontare Xavier e   St. Mary’s Arizona. La pratica dei first round per queste quattro squadre non è stata difficoltosa: infatti Florida State vince 86-80 contro FGCU grazie in particolare ai 25 punti di Bacon, Xavier 76-65 contro Maryland guidata nella rimonta dai 21 punti di Bluiett, St. Mary’s 85-77 contro VCU grazie alla sapiente gestione del vantaggio della prima frazione che ha permesso anche ai primi violini di riposarsi, Arizona 100-82 contro North Dakota. A proposito di Arizona attenzione al fattore madness che ha portato la squadra a fare 100 punti e ben due giocatori a toccare quota 20 punti: Alkins e Markkanen. 
L'unico second round deciso nella notte per il torneo South vedrà schierarsi per la palla a due il 18 marzo Middle Tennessee contro Butler; i primi superano Minnesota assicurandosi entrambii tempi e vincendo la partita per 81-72 grazie alla notevole prestazione di Reggie Uoshaw che ha chiuso con 9 rimbalzi e 19 punti in poco più di 30 minuti. Invece i Bulldogs, scelti come quarta testa di serie durante il selection Sunday, hanno dato il giusto benvenuto a Winthrop che accedeva alla fase finale del torneo per la prima volta: la partita finisce 76-64 grazie anche ai 28 punti di Woodson (top scorer per i vincenti, mentre in assoluto è Coocks con 23 punti) che ha segnato solo da oltre l'arco con un 6/10. 
Anche nella zona Midwest si è arrivati a delineare solo un second round, quello fra Iowa State e Purdue. I Boilermakers riescono a ribaltare i pronostici della vigilia battendo Vermont col punteggio di 80-70 grazie soprattutto al sapiente uso dei tiri da oltre il perimetro (più del 46%) e alla prestazione di Edwards che chiude con 21 punti (in stagione aveva una media di 12.2 a partita). Iowa State invece ha egregiamente superato 84-73 grazie alla oramai solita prestazione di squadra come dimostrano i 17 assist e anche grazie a una precisione al tiro non proprio tipica da march madness: 55.60% da due, 42.10% da tre, 88.90% dalla lunetta. 
Ad East i primi due posti nella Sweet Sixteen saranno contesi da Villanova contro Wisconsin, e Virginia contro Florida. 
I campioni in carica hanno praticamente passeggiato sul campo portando comunque a casa la vittoria contro Mt. St. Mary’s col punteggio di 76-56: grande prestazione della point guard DiVincenzo che fa segnare sul referto 21 punti (grazie al 9/15 da due e al 3/4 da tre), 13 rimbalzi (in campionato ne prendeva circa 5/6 a partita), 2 assist e 1 palla rubata. 
Wisconsin ha dovuto affrontare invece nel first round Virginia Tech per 84-74 grazie alla miglior prestazione della notte, quella di Bronson Koenig che chiude i suoi 37 minuti con 3 rimbalzi, 3 assist, 1 palla persa e 28 punti arrivati con il 9/21 da due, il 8/17 da tre e il 2/2 a cronometro fermo. 
Virginia ribalta i pronostici e vince contro UNCW per 76-71, vittoria maturata soprattutto nel corso della seconda metà di gioco dove la franchigia è stata guidata dai 24 punti di Perrantes e dai 23 messi a segno da Shayok.
Florida invece sbaraglia East Tennesse, dopo aver giocato un tempo praticamente alla pari, con una ripresa da 47 punti segnati e 33 subiti che hanno fissato il risultato sul 80-65; la forward David Robinson è stato il top scorer della partita e anche l’MVP grazie ai suoi 7 rimbalzi, 1 assist, 2 stoppate e 24 punti in 33 minuti. 
 
Stanotte si disputeranno i rimanenti firs round e a noi non resta che aspettare. 
 
Davide Maggioni 
 

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

Cerca

SB29 Copertina Social

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

DMC Firewall is a Joomla Security extension!