top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Domenica, 25 Dicembre 2016 08:32

Bronzo di Samsun, le parole degli Azzurri

Quello di Samsun è un Bronzo che difficilmente dimenticheranno i 12 Azzurri che lo hanno conquistato. 

Pubblicato in Nazionali

Italia di Bronzo!!! All’Europeo Under 18 Maschile di Samsun (Turchia), la Nazionale allenata da Andrea Capobianco ha battuto 74-68 la Germania nella finale per il terzo posto, conquistando una medaglia che in questa categoria mancava dal 2005 (anche a Belgrado in quella occasione fu Bronzo).

“E' stato un successo - ha affermato il presidente FIP Giovanni Petrucci - che ha visto l'Italia protagonista in campo e fuori. Faccio i complimenti all'allenatore Andrea Capobianco, allo staff e agli Azzurri che sono riusciti a calarsi con intelligenza e duttilità in un Campionato Europeo nel bel mezzo della stagione agonistica, cosa capitata raramente in passato. Mi fa molto piacere ringraziare le società di appartenenza dei ragazzi, ma anche tutte quelle che hanno acconsentito allo spostamento di gare di campionato per permettere a giocatori avversari di poter rispondere con serenità alla convocazione in Nazionale”.

“Non si può neanche descrivere la felicità che stiamo provando in questo momento - ha affermato coach Andrea Capobianco - è un Bronzo meritatissimo. Questo risultato va condiviso con tutti coloro che lavorano quotidianamente per la crescita dei nostri giovani: allenatori, società e Federazione. Va condiviso anche con i ragazzi di questa annata che hanno contribuito alla crescita della squadra e che oggi non erano qui in Turchia e con tutti coloro che amano la maglia Azzurra. Negli ultimi anni abbiamo centrato tre qualificazioni ai Mondiali giovanili e vinto una Medaglia d’Oro e una di Bronzo al prestigioso Torneo "Albert Schweitzer" di Mannheim: significa che in Italia ci sono giovani di valore. Ora bisogna solo continuare a lavorare duramente per un futuro roseo”. 

Contro la Germania il miglior realizzatore dell’Italia è stato Alessandro Lever con 18 punti; in doppia cifra anche Davide Moretti con 17.
Davide Moretti è stato inserito nel miglior quintetto della manifestazione.

Grazie al terzo posto conquistato all’Europeo, gli Azzurri si sono guadagnati anche la qualificazione al Mondiale Under 19 che si giocherà a Il Cairo (Egitto) dall’1 al 9 luglio (Francia, Lituania, Germania e Spagna le altre formazioni europee qualificate). Per le Nazionali Giovanili Maschili sarà il terzo Mondiale negli ultimi quattro anni, dopo quello Under 17 giocato negli Emirati Arabi Uniti nel 2014 e quello Under 19 disputato in Grecia nel 2015.

Nella finale per l’Oro (in programma alle 18.45) si sfidano Lituania e Francia.

La cronaca
Penna, Moretti, Bucarelli, Oxilia e Lever il quintetto di partenza azzurro scelto da coach Andrea Capobianco. Sono i tedeschi a segnare per primi con Lagerpusch, risponde l’Italia con Lever. Il gioco non decolla in avvio di gara, dopo i primi 5’ punteggio in perfetta parità: 7-7. Il quarto continua sul filo dell’equilibrio, la tripla di Moretti regala il primo sorpasso azzurro a 2’44’’ dal suono della sirena (12-13), al termine del primo periodo Italia avanti 12-14. Caruso realizza il primo canestro della seconda frazione, ma la risposta degli avversari non tarda ad arrivare: il parziale di 7-0 vuol dire nuovo sorpasso tedesco (19-16). Stavolta sono gli Azzurri a rispondere, i sei punti di Caruso e la tripla di Baldasso spingono l’Italia sul +6, timeout Germania. La partita resta equilibrata, nel finale di quarto lo sprint azzurro con le triple di Barbon e Penna: a metà incontro Italia 36, Germania 29.

Penna, Moretti, Bucarelli, Oxilia e Lever il quintetto dell’Italia in avvio di ripresa. Partono forte gli Azzurri nel secondo tempo e toccano il +13 (31-44) dopo 2’, il coach tedesco Harald Stein chiama sospensione. Sono sempre i ragazzi allenati da Andrea Capobianco però a comandare il gioco, con la Germania che soffre l’aggressività difensiva dell’Italia, che scappa sul 33-52 al 26esimo. La Germania prova ad accelerare, ma gli Azzurri tengono botta in difesa: a 10’ dal termine Italia avanti 40-55. La Germania alza il ritmo nell’ultimo quarto, il parziale di 5-0 tedesco è interrotto dal canestro di Bucarelli, poi la tripla di Moretti ristabilisce le distanze. I tedeschi non smettono di credere però alla rimonta e a meno di 5’ dalla conclusione tornano sotto: 56-63, timeout per Andrea Capobianco. L’inerzia della gara è dalla parte della Germania che trascinata da Hartenstein trova il pari a 3’ dal termine (63-63). La tripla di Oxilia e il canestro di Lever scuotono l’Italia, che resiste agli attacchi tedeschi. Finisce 74-68 per l’Italia. Bronzo meritatissimo per gli Azzurri!

 

Germania-Italia 68-74 (12-14, 29-36, 40-55)

Germania: Hundt (0/1, 0/1), Weidemann 5 (1/3, 1/4), Da Silva 8 (2/4, 1/1), Hadenfeldt (0/1 da tre), Olinde (0/3), Zylka (0/1, 0/3), Mushidi 12 (5/6, 0/7), Herkenhoff 2 (1/2), Lagerpusch 17 (4/8, 0/2), Sanders (0/2, 0/1), Linssen ne, Hartenstein 24 (5/6, 2/4). All. Stein

Italia: Penna 6 (1/4, 1/6), Caruso 8 (4/6), Barbon 3 (1/1 da tre), Visconti ne, Pajola (0/1, 0/1), Oxilia 9 (0/4, 2/4), Moretti 17 (4/9, 3/8), Bucarelli 1 (0/3, 0/1), Baldasso 9 (1/2, 1/4), Lever 18 (9/12), Simioni, Mezzanotte (1/2, 0/2). All. Capobianco

 

 

 

 

 

 

Fonte:http://www.fip.it/News.asp?IDNews=9759

Pubblicato in Lega A
Lunedì, 19 Dicembre 2016 13:54

Mosca 1953. Il ricordo di … Stelio Posar

Stelio Posar, nato a Trieste il 25 febbraio 1933, è cresciuto cestisticamente nel prolifico vivaio della Ginnastica Triestina. Play-maker di ruolo, all’età di 20 anni venne notato da Vittorio Tracuzzi, che aveva bisogno di ringiovanire la Nazionale in vista degli Europei del ’53 a Mosca. Fu quello il primo di tre Europei consecutivi ai quali Posar prese parte (lo ritroveremo a Budapest ’55 e a Sofia ’57). Nel campionato italiano si trasferì presto a Livorno, e là praticamente rimase fino alla fine della sua carriera, con un intermezzo di due stagioni (dal ’57 al ’59) a Bologna nelle file della Fortitudo. Smise di giocare a 35 anni, e intraprese poi l’attività di istruttore, sempre a Livorno, città nella quale tuttora vive.

Pubblicato in Estero

I Settore Squadre Nazionali, in occasione del raduno collegiale della Nazionale Under 19 Femminile, in programma a Roma dal 27 al 30 dicembre 2016, convoca le seguenti giocatrici:





Bacchini Chiara (98, 180, A, Asd Girls Basketball Golfo Dei Poeti La Spezia)
Boccardo Alessandra (98, 181, A, A.S.D. Sistema Rosa Pallacanestro Pn)
Chicchisiola Clara (99, 180, A, Treofan Battipaglia)
Cubaj Lorela (99, 192, C, Umana Reyer Venezia Mestre)
Decortes Lucia (99, 188, A/C, Fondazione Candido Cannavò S.S. Giovanni)
Del Pero Beatrice (99, 171, G, B&P Autoricambi Costamasnaga)
Dimaio Julia (99, 170, G, North Toronto Juel)
Dimaio Natalie (99, 170, G, North Toronto Juel)
Fassina Martina (99, 181, G, Ind Fila Spa San Martino Di Lupari)
Furlani Virginia (99, 186, C, Rastello Group Bonfiglioli Ferrara)
Innocenzi Sara (98, 176, G, Stella Azzurra Roma)
Maniero Elisa (98, 175, G, A.S.Dil. Basket Femm.Biassono) 
Parmesani Francesca (98, 180, G, Tec-Mar Crema)
Pinzan Elisa (99, 168, P, Umana Reyer Venezia Mestre)
Smorto Giovanna Elena (99, 170, G, Umana Reyer Venezia Mestre)
Trucco Valeria (99, 190, C, Treofan Battipaglia)
Verona Costanza (99, 170, P, Treofan Battipaglia)
Villa Emma (99, 190, C, Pro Performance Ancona)
Vincenzi Giulia (98, 189, C, Fassi Albino)
Zolfanelli Martina (98, 172, G, A.D. Salerno Basket 92)

Giocatrici a disposizione:
Amabiglia Claudia (98, 170, G, Ind Fila Spa San Martino Di Lupari)
Ceccanti Rachele (99, 182, C, Gmv Meet A.S.D. Ghezzano)
Corradino Margherita (99, 170, G, Asd Girls Basketball Golfo Dei Poeti La Spezia)
Dal Mas Emma (99, 189, C, Umana Reyer Venezia Mestre)
De Cassan Flavia (98, 175, A, Stella Azzurra Roma-Nord)
Destro Federica (98, 170, Pm, Umana Reyer Venezia Mestre)
Giuseppone Maria (99, 185, A, Saces-Mapei Dike Basket Napoli) 
Grassia Valentina (98, 185, A, Fondazione Candido Cannavò S.S. Giovanni)
Meroni Laura (99, 177, A, B&P Autoricambi Costamasnaga)
Mistò Elena (98, 170, G, A.S.Dil. Basket Femm.Biassono)
Novati Paola (98, 179, C, Il Ponte Casa D'aste Milano)
Olajide Beatrice Omotayo (98, 180, A, Asd Girls Basketball Golfo Dei Poeti La Spezia)
Pieraccini Alice (98, 182, A, Libertas Basket Rosa Forli)
Sturma Vanessa (98, 178, A, Delser Udine)


Staff
Responsabile SSN Femminile: Gaetano Laguardia
Allenatore: Giovanni Lucchesi
Assistente Allenatore: Nazareno Lombardi
Assistente Allenatore: Francesco Iurlaro
Preparatore Fisico: Caterina Todeschini
Medico: Luigi D'introno
Fisioterapista: Remo Bifolchi
Team Manager:Pietro Pietrazzini

 

 

 

 

 

Fonte:http://www.fip.it/News.asp?IDNews=9735

Pubblicato in Nazionali
Giovedì, 15 Dicembre 2016 07:54

Europeo U18 Maschile, i 12 Azzurri per Samsun

La Nazionale Under 18 Maschile parte questa mattina per Samsun (Turchia), dove dal 16 al 22 dicembre giocherà l'Europeo di categoria, originariamente in programma a luglio.

Pubblicato in Nazionali

Seconda partita e seconda sconfitta per la Nazionale Under 16 maschile al Torneo di Iscar (Valladolid, Spagna). Dopo aver perso di misura nella gara d'esordio contro la Turchia (66-73)

Pubblicato in Lega A

L'ultima gara del girone degli Azzurri a Tel Aviv sarà contro la Georgia. Ecco in sintesi chi sono i nostri avversari del 6 settembre. 

Pubblicato in Nazionali

La storia

La storia dei confronti contro Israele sorride all’Italia nel computo totale delle gare giocate. In 39 partite ben 30 sono state vinte dagli Azzurri. Delle nove sconfitte, quattro sono state subite in incontri amichevoli (’78, ’81, ’08, ’13), tre in un Europeo (’53, ’85, ’11) e due in match di qualificazioni europee (’10) e olimpiche (’80, ininfluente). Tra i tanti successi va ricordato quello record del 1971, quando l’Italia chiuse 123-81 l’amichevole di Pesaro. Quel +42 è tutt’ora tra i primi 35 scarti maggiori inflitti nella storia Azzurra. 

All’Europeo in totale 19 partite giocate con 16 vittorie e 3 ko. 

Tre sole volte l’Italia ha affrontato Israele a Tel Aviv: una vittoria, nel 2010 alle qualificazioni per l’Europeo 2011. Alla Nokia Arena finì 76-81 con 26 punti di Bargnani. Due sconfitte nelle altre due gare (’78 e ’81). 

Una curiosità riguarda gli esordi Azzurri ai campionati europei: in 36 edizioni l’Italia ha esordito per ben 4 volte contro Israele (’59, ’71, ’93, ’95, 4 vittorie) e nel 2017 sarà la quinta volta. Nel 2017 esordiremo all’Europeo con i padroni di casa, situazione che si è verificata solo altre due volte nelle precedenti edizioni: in Francia (61-59) e in Russia (87-48). 

Tra i giocatori israeliani che hanno giocato nel nostro campionato si ricordano Blu (Treviso, Virtus Bologna e Fortitudo Bologna), Tyus (Cantù), Naimy (Scafati), Green (Teramo), Nissim (Veroli), Goodes (Roseto), Turgeman (Livorno). Blu (Bluthenthal) e Tyus sono stati entrambi nati negli Usa e poi naturalizzati. 

 

La stella

Magari non sempre brillantissima ma la stella d’Israele è ancora Omri Casspi. Compagno di squadra di Belinelli ai Sacramento Kings lo scorso anno, l’ala piccola classe ’88 nata a Holon ha vestito in NBA anche le maglie di Cleveland e Houston. Ha iniziato la carriera con il Maccabi Tel Aviv, che lo ha dato in prestito all’Hapoel Galil Elyon prima di riprenderlo nel 2007. Con la squadra più titolata d’Israele ha vinto due campionati e una coppa d’Israele tra il 2006 e il 2009. 

 

L’allenatore

Classe 1961, Erez Edelstein è il capo allenatore di Israele dal 2014. In passato ha allenato anche la Nazionale Under 18 e la Nazionale universitaria ed è stato vice della Senior dal 2005 al 2009. Il mese scorso è stato esonerato dal Maccabi Tel Aviv dopo aver perso la Supercoppa di Israele ed aver perso due gare di Eurolega. 

In patria ha allenato diversi club locali tra cui anche Hapoel Gvat/Yagur, Bnei Herzliya, Hapoel Galil Elyon, Maccabi Ramat Gan, Hapoel Gerusalemme, Hapoel Tel Aviv. Nella stagione 2007/2008 è stato assistente di Pini Gershon all’Olympiacos. 

 

La curiosità

Una delle tre sconfitte agli Europei contro Israele è coincisa con l’ormai arci noto time out di coach Pianigiani, diventato virale in internet. Gli Azzurri persero dopo un supplementare 95-96 e furono eliminati nella prima fase dell’EuroBasket 2011 a Siauliai in Lituania.

 

Israele-Italia, Tel Aviv, 31 agosto 2017

 
Pubblicato in Nazionali
EuroBasket 2017. I nostri avversari a Tel Aviv. La Lituania, bestia nera degli Azzurri agli Europei
 
 
 
 
 
 
Pubblicato in Lega A

EuroBasket 2017. FIBA rende note le fasce per il sorteggio (martedì 22 novembre). Italia in seconda fascia con Grecia, Repubblica Ceca e Lettonia. 

A due giorni dalla cerimonia del sorteggio per i gironi di EuroBasket 2017, la FIBA ha reso note le sei fasce di merito nelle quali sono state divise le 24 squadre partecipanti. 

Martedì prossimo 22 novembre, alle ore 16.00 italiane a Istanbul in Turchia, avverrà il sorteggio dei quattro gironi da sei squadre ciascuno che daranno vita alla prima fase della 39esima edizione dell’EuroBasket (31 agosto/17 settembre 2017). 

Ecco le fasce:

Seed 1: Spagna, Lituania, Francia, Serbia
Seed 2: Grecia, ITALIA, Rep. Ceca, Lettonia
Seed 3: Croazia, Israele, Turchia, Finlandia
Seed 4: Russia, Slovenia, Ungheria, Georgia
Seed 5: Germania, Belgio, Polonia, Montenegro
Seed 6: Islanda, Gran Bretagna, Ucraina, Romania

Gli Azzurri, inseriti nella seconda fascia, non potranno incontrare sul loro cammino Grecia, Repubblica Ceca e Lettonia. 

I quattro Paesi ospitanti hanno avuto il diritto di scegliere un partner che prenderà parte al loro stesso girone. Ecco gli accoppiamenti: 

Girone a Istanbul (Turchia)
Turchia e Russia

Girone a Tel Aviv (Israele) 
Israele e Lituania

Girone a Cluj-Napoca (Romania)
Romania e Ungheria

Girone a Helsinki (Finlandia)
Finlandia e Islanda

Le fasi finali avranno luogo a Istanbul in Turchia. 

 

Fonte: http://www.fip.it/News.asp?IDNews=9665

Pubblicato in Lega A
InizioIndietro12345678910AvantiFine
Pagina 1 di 26

la storia degli europei di pallacanestro

playersprofile

Cerca

SB COP FB 27

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next