top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Aspettando l'arrivo a Milano, previsto a fine mese, del nuovo allenatore, Simone Pianigiani, l'EA7 Milano si muove sul mercato. Lasceranno l'Olimpia Hickman, McLean, Macvan e Raduljica. L'Olimpia ha già rafforzato il reparto lunghi con il francese Amath M'Baye e dell'americano Patrie Young. Prende quota l'interesse per un grande ex, Curtis Jerrells eroe dello scudetto 2014 e nella stagione appena passata, ha giocato nell'Hapoel Gerusalemme, l'ex squadra, fresca campione di Israele, di Simone Pianigiani.

 

Pubblicato in Lega A

Patric Young, 25enne centro americano di 209 cm, è la prima novità della EA7 Milano targata Simone Pianigiani. L'Olimpia ha trovato un accordo su base biennale, chiudendo un inseguimento che durava da due anni; infatti anche nell'estate 2015 l'Emporio cercò di mettere le mani sul pivot in uscita da un'ottima stagione al Galatasaray, ma Young, dopo alcuni tentazioni, preferì l'offerta dell'Olympiacos con cui ha giocato per due stagioni.

Pubblicato in Lega A

Non è ancora pienamente smaltita la rabbia e la delusione per il fallimento della stagione biancorossa con l'eliminazione dalla semifinale dei playoff. E se qualche giorno senza gare può aver fatto dimenticare, senza dubbio la partenza della finale scudetto tra Venezia e Trento ha riacceso l'amarezza in casa di Milano. Trento ha trattato Venezia esattamente come fece con l'Armani un paio di settimane fa, passando sopra ai padroni di casa andando al doppio degli avversari per intensità, fisicità e anche lettura del gioco, senza farsi alcun problema del fatto che anche in questo caso il match i trentini l'abbiano giocato in trasferta.

Pubblicato in Lega A

Con la qualificazione alla finale, la Dolomiti Energia e l'Umana Reyer si sono anche assicurate la loro partecipazione alla Supercoppa italiana (la prima per Trento). Oltre alle due finaliste per lo scudetto, appunto Trento e Venezia, prenderanno parte alla manifestazione anche le due finaliste della Coppa Italia dello scorso anno, vale a dire la vincitrice, l' Olimpia Milano e la seconda classificata, la Dinamo Sassari. Ieri intanto la riunione in Lega con i presidenti delle squadre di Serie A ha fissato le date della Final Four: la Supercoppa è in programma il 23 e 24 settembre 2017. L'inizio della prossima regular season è previsto per domenica 1 ottobre con conclusione del campionato regolare mercoledì 9 maggio 2018 mentre i playoff partiranno sabato 12 maggio. Dalla prossima stagione anche le semifinali, come i quarti di finale, si disputeranno al meglio delle 5 gare; questo alla luce anche delle finestre previste per le gare della Nazionale in novembre, febbraio e giugno. Soltanto la serie di finale rimarrà come quest'anno al meglio delle 7 partite; fissate anche le date della Final Eight di Coppa Italia, che si svolgeranno dal 15 al 18 febbraio 2018.

 

 

Pubblicato in Lega A
Venerdì, 09 Giugno 2017 10:38

L'Olimpia Milano sulla tracce di Mike James

In attesa di ufficializzare coach Simone Pianigiani, l'Olimpia Milano si sta guardando attorno per individuare i giusti tasselli per rinnovare la rosa e dar vita a un nuovo progetto vincente: per il ruolo di play titolare, si fanno insistenti le voci che vorrebbero l' EA7 sulle tracce di Mike James, 26enne stella del Panathinaikos, uomo in grado di garantire leadership e punti. Non trova, invece, conferme l'indiscrezione di un clamoroso ritorno di Keith Langford, molto apprezzato dal pubblico biancorosso. Non ci dovrebbero essere problemi, invece, per l'approdo a Milano di Amath M'Baye, grande protagonista con la casacca dell'Enel Brindisi. Tanti nomi in entrata, altrettanti pronti a lasciare Milano. Miroslav Raduljica dovrebbe tornare a giocare in Cina, mentre non faranno parte del nuovo progetto biancorosso i vari Milan Macvan, Rakim Sanders, Jamel McLean, Mantas Kalnietis e Ricky Hickman, tutti in scadenza di contratto. L'impressione è che, a eccezione del gruppo italiano, oltre a Kruno Simon e Kaleb Tarczewski, l'Olimpia 2017-18 sarà totalmente nuova.

 

 

Pubblicato in Lega A

L'avventura di Jasmin Repesa all'Olimpia Milano potrebbe chiudersi in anticipo. Il coach jugoslavo, legato da un contratto fino al 2018, nei prossimi giorni potrebbe rescindere con il club meneghino.

Pubblicato in Lega A

Il gigante con i piedi d'argilla: l'EA7 Milano, ancora incredula dalla sconfitta contro Trento, si interroga sul futuro. L'eliminazione in semifinale scudetto con l'Aquila, accoppiata al drammatico percorso in Eurolega culminato con l'ultimo posto, sancisce l'inizio di una rivoluzione inevitabile.

Pubblicato in Lega A

Milano eliminata 4-1 dalla "piccola" Trento, oggi tutti i giornali parlano di questa clamorosa e inaspettata (forse neanche tanto) eliminazione.

Werther Pedrazzi titola "Finisce la commedia di Milano: Trento si gioca lo scudetto" sul Corriere della Sera. Allo sbando totale il tecnico Repesa, fallimentare il suo basket: società e squadra contestati da tifosi.

Pubblicato in Lega A

Sandro Gamba, 85 anni fra 3 giorni, di cui 71 dedicati al basket; anche adesso che sarebbe in età pensionabile, non smette di aggiornarsi, di studiare, di mangiare pallacanestro. "Il basket ce l'ho nel cuore. Non sono laureato. Non sono nemmeno diplomato. Ho lasciato gli studi a 16 anni per tentare la carriera di giocatore professionista e per questo mio padre non mi ha rivolto la parola per sei mesi. Però da qualche parte sono arrivato. Sono stato fortunato." Fortunato e bravo. Dieci scudetti da giocatore, tutti con l'Olimpia Milano; 5 da allenatore, più 2 Coppe Campioni, 2 Coppe delle Coppe, 1 Coppa Italia, 1 oro europeo e un argento olimpico con la Nazionale. E l'ingresso nella Basketball Hall of Fame di Springfield nel 2006.

Pubblicato in Lega A
Mercoledì, 31 Maggio 2017 12:06

Repesa: "Olimpia, questa è la strada giusta"

La reazione se l'aspettavano tutti, ma non era per forza così scontata visto che le due sconfitte casalinghe inaspettate potevano aver destabilizzato il gruppo; invece l'Emporio Armani Milano è andata a Trento a dimostrare che può rimettere in piedi la serie che sta inopinatamente sciupando. La vittoria in gara 3 ha ridato fiducia, anche se adesso, comunque, il fattore campo è ancora nelle mani dell'Aquila; l'Olimpia, però, sa, come dice Repesa dall'inizio dei playoff che, tutto è nelle sue mani. Se gioca in modo concreto, deciso e intenso non può perdere. Viceversa può diventare battile se l'approccio non è quello giusto, come è successo nelle gare del Forum.

Pubblicato in Lega A
InizioIndietro12345678910AvantiFine
Pagina 1 di 54

la storia degli europei di pallacanestro

playersprofile

mental2

copertina

Cerca

SB Copertina 31 FB

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd