Germani Brescia: i playoff sono solo un sogno?

 

La sconfitta in casa contro la Reyer Venezia è stata un brutto colpo per la Germani Leonessa in chiave playoff. Non solo perchè la The Flexx Pistoia ha perso con Cantù e quindi la squadra lombarda poteva raggiungerla a quota 26, ma anche perchè adesso ci sono 4 squadre, oltre a Brescia, a lottare per l’ultimo posto valido per la post season. 5 squadre in appena due punti: Pistoia e Brindisi a 26, Brescia, Torino, Varese a 24. Mancano solamente 3 partite alla fine del campionato e il calendario della Leonessa non è dei più semplici: domenica trasferta a Trento, penultima giornata in casa contro la Fiato Torino e nell’ultima giornata andrà ad affrontare in Toscana, proprio Pistoia, che in casa vorrà sicuramente vincere al 100%. Di seguito le parole di Coach Diana, che ha commentato la sconfitta contro Venezie e ha parlato del futuro della sua Germani:

“C’è l’amaro in bocca al termine di una partita nella quale non abbiamo espresso la dovuta continuità, specialmente contro una squadra così attrezzata e lunga come Venezia. La nostra mancanza di continuità ha permesso alla Reyer di recuperare il primo gap che avevamo realizzato e poi di andare avanti nel terzo periodo. Siamo stati bravi a tornare in partita con grande agonismo, cedendo poi nel finale punto a punto. Abbiamo concesso ai nostri avversari troppi tiri da tre punti, un particolare che spesso sfruttano a proprio favore per creare break importanti. La corsa ai playoff? L’aritmetica non ci condanna, dobbiamo cercare di vincere le prossime tre partite e poi vedere che cosa succede. È chiaro che dopo l’ultima sconfitta, l’esito finale non dipende solo da noi ma anche dalla combinazione dei risultati delle altre squadre”.