Le pagelle di Caserta

DELL’AGNELLO 5,5: Capisce da subito che non sarà una gran serata perché i suoi non sembrano propensi ad essere solidi in difesa. Con Cinciarini out e Bostic non al top non è semplice variare i quintetti ed è difficile restare in scia a Pesaro. Prova a cambiare le carte in tavola usando la zona, ma le risposte non sono sempre positive. Anche mentalmente la sua squadra non riesce mai a trovare grande feeling con la gara e la sconfitta è netta.

GIURI 5: Tra i più in difficoltà nei primi venti minuti quando non trova il canestro e soffre anche nella sua metà campo. I piccoli pesaresi hanno atletismo notevole e paga qualcosa. Prova ad essere più incisivo nella ripresa, ma non sempre è preciso. Chiude con 4 punti (2/8 al tiro), 4 rimbalzi e 3 assist.

GADDEFORS 6: Tra i pochi che prova a mettere maggiore intensità in difesa, ci mette buon volontà per provare a dare corda ai suoi ma non ha le caratteristiche per poter girare completamente un’inerzia. Nel secondo tempo diventa un vero punto di riferimento offensivo, chiude con 14 punti, 6/11 dal campo e 4 rimbalzi.

DIAWARA 5: Non comincia benissimo poi prova a dare qualcosa all’attacco bianconero. Alla pausa lunga con 7 punti è il secondo miglior marcatore. Poi la sua prestazione dirà poco altro. I punti finali restano 7 (con un brutto 1/7 dal campo) e 5 rimbalzi presi.

PUTNEY 5: Discreto in difesa, non segna dalla distanza ma riesce comunque ad offrire qualcosa all’attacco nei primi venti minuti. Poi poco altro. Tanti errori (6 punti, ma 3/10 al tiro), prende 6 rimbalzi, ma va in maggiore sofferenza contro la stazza dei lunghi avversari.

WATT 6: Anche lui paga l’inizio generale certo non spumeggiante, poi riesce a costruire giocate interessanti. Peccato che come il resto della squadra non riesca a dare una svolta concreta all’atteggiamento difensivo. Alla lunga mette su numeri positivi, 17 punti e 11 rimbalzi, ma anche da parte sua non arriva la spinta per far cambiare la gara.

BERISHA 5: Entra dalla panchina, come di consueto, ma con polveri bagnate e non particolarmente pronto a trovarsi buoni tiri in libertà. Prova a mettersi in ritmo nella seconda parte, ma con scarsi risultati rispetto a come ci stava abituando. Termina con soli 5 punti e 1/7 al tiro.

BOSTIC 5: Gioca a spezzoni, la condizione non è al top. Servirebbe il suo contributo in difesa, ma non appare particolarmente in ritmo gara. Qualche iniziativa in uno contro uno, sbaglia tanto dall’arco. Chiude con 8 punti e 2/8 al tiro.

JOHNSON 5,5: Prova a mettere sul parquet tutta la sua determinazione. Gioca subito un canestro, cattura qualche rimbalzo, ma è brutta serata per tutti. Anche per lui compito non agevole contro i lunghi pesarese, gioca 13 minuti segnando 2 punti e prendendo 4 rimbalzi.