top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 192
Mercoledì, 13 Gennaio 2016 11:19

La denuncia di Caja: «Certi club "inventano" i loro allenatori. Nelle Coppe i giocatori sono solo gestiti, ecco il perché dei disastri delle italiane»

Attilio Caja (Foto Ciamillo-Castoria) Attilio Caja (Foto Ciamillo-Castoria)

Sul Corriere dello Sport a firma Barocci-Pinna, coach Caja denuncia alcune cose non di lieve importanza:

«Le nostre squadre a livello economico sono meno competitive del passato; e gli altri Paesi, come la Germania, sono cresciuti. Siamo fermi a livello economico ma anche a livello tecnico, dove anzi abbiamo fatto passi indietro. Certe società "inventano" i loro coach in serie A. Se mi riferisco a chi mi ha preceduto a Varese (Pozzecco, ndr)? Magari anche a chi mi è succeduto (Moretti, ndr), che per ora è stato bravo fuori dal campo: nessuno ha mosso critiche nei suoi confronti... Forse bisogna essere bravi anche lontano dal parquet... Nelle Coppe poi serve un sistema di allenamento, mentre da noi i tecnici preferiscono gestire i giocatori. Si è perso il modo di allenare di Obradovic, Messina, Pesic, Ivkovic, che hanno sempre impresso una disciplina di gioco alle loro formazioni con un gran lavoro in pale-sna. Le squadre italiane non si capisce che obiettivo abbiano. E nella Coppe, se non hai un sistema, fai fatica. Non puoi sempre sperare di segnare da tre, perché alle prime difficoltà ti sciogli». 

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

Cerca

SB COP FB 30

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

28-04-2017

Mercato Seria A

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!