top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Martedì, 10 Gennaio 2017 23:58

Le nostre pagelle su Milano

OLIMPIA EA7 EMPORIO ARMANI MILANO

Jamel McLean: 6.5. Spesso si trova in accoppiamenti difensivi vantaggiosi con Pilepic e chiude con 8 punti e 3 recuperi.

Simone Fontecchio: S.V. Gioca sei minuti e segna 2 punti, troppo poco per dargli un voto.

Ricky Hickman: 5.5. Nervoso nel secondo quarto, tant’è che gli fischiano un tecnico per proteste, ma importante il suo canestro dalla media nel quarto periodo, mentre la Forst stava provando a recuperare.

Mantas Kalnietis: 6. Sufficiente partita del lituano che in alcuni frangenti è decisivo, ma spesso è fuori dal gioco.

Miroslav Raduljica: 3. Un giocatore completamente diverso da quello che ci ha dimostrato di essere negli anni e forse anche infastidito dalle continue voci di mercato. Sta di fatto che anche stasera non sposta, e avrebbe dovuto farlo contro il pacchetto lunghi canturino (praticamente solo Johnson).

Zoran Dragic: 7.5. Killer. Nel primo periodo segna qualsiasi cosa aperta che gli capita a tiro e poi è una costante anche in difesa; di certo il migliore, a parte il mostro croato.

Milan Macvan: 6.5. Partita senza infamia e senza lode per il serbo, che spesso gioca da cinque, ma è uno di quelli che nel terzo quarto ha limitato JaJuan Johnson.

Davide Pascolo: S.V. Perché Repesa continua ad usarlo con il contagocce?

Andrea Cinciarini: 6.5. Fa tantissime cose che non si leggono sul report di fine partite. La difesa, una su tutte. E’ il vero protagonista della fuga biancorossa nel terzo quarto perché fa tutto quello che porta al canestro.

Awudu Abass: S.V. Il tanto atteso figliol prodigo gioca solo sette minuti e commette un’infrazione di passi, che è stata sottolineata da tutto il PalaDesio con una bordata di fischi.

Krunoslav Simon: 8.5. Che dire? Fenomeno. Se esiste una partita perfetta, questa è la realizzazione di essa. Difficile giudicarlo a parole perché certe giocate soddisfano solo gli occhi.

All. Jasmin Repesa: 6. Politico perché ha vinto il derby ma anche questa sera nulla di eccezionale. Abass, Fontecchio e Pascolo quasi mai usati, cosa inconcepibile per il loro talento e per il livello del nostro campionato.

Alessandro Saraceno 

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

Cerca

SB29 Copertina Social

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

Our website is protected by DMC Firewall!