top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Domenica, 19 Marzo 2017 19:07

Cantù batte Brindisi e fa tre di fila

Mia Cantù – Enel Brindisi 83-77

(24-26; 19-14; 21-22; 19-15)

La Mia vince la sua terza partita di fila con il duo Dowdell-Johnson sugli scudi, niente da fare per Scott e Goss che tornano in Puglia a mani vuote.

Cantù prova a prendere subito il largo con Calathes e Johnson ma M’Baye non ci sta e a metà periodo siamo sul 14 a 12 Brindisi. La sfida continua ad essere in equilibrio: la Mia arriva a +4 (massimo vantaggio per il momento) ma, al decimo, il tabellone luminoso del PalaDesio segna 26 a 24 per i pugliesi, grazie al fantastico canestro in step back di Phil Goss.
L’Enel inizia forte nel secondo periodo e arriva anche ad avere due possessi pieni di vantaggio, costringendo così Recalcati a chiamare un minuto di sospensione per rimettere a poste le cose. I suoi giocatori lo ascoltano e tornano a +1 a tre minuti dal termine del primo tempo con la pigiata di JJJ. All’intervallo lungo è proprio il numero 25 canturino a decidere il punteggio: canestro in arretramento, doppia cifra personale e 43 a 40 finale.
Anche al ritorno dagli spogliatoi è l’equilibrio a dominare il match, con Cantù che è in vantaggio 51 a 50 al giro di boa di questa terza frazione di gioco. Nella seconda metà si alza l’intensità dell’asse Dowdell-Johnson e i padroni di casa vanno a +5 ma Phil Goss non ci sta e pareggia subito i conti nel giro di due azioni. All’ultimo intervallo obbligatorio tutto è ancora in discussione perché i brianzoli sono in vantaggio di soli due punti: 64 a 62.
Inizio di quarto quarto che sorride ai canturini, i quali riescono ad eguagliare il massimo vantaggio della partita: + 5. Si vivono sprazi di pessimo basket, con le due formazioni che hanno paura di far canestro, poi però ci pensa Scott dall’angolo a togliere il tappo dal coperchio, piazzando la bomba del -2. A metà periodo siamo sul +3 Mia, 1/2 di Dowdell. A due minuti dal termine Cournooh fa urlare il PalaDesio con una bomba importantissima ma il solito Scott prova a rovinare la festa ai circa 5000 tifosi canturini presenti al palazzetto, riportando l’Enel a -2. Pilepic sistema i conti dalla linea della carità e la Mia vince la terza partita di fila con il risultato finale di 83 a 77.

Alessandro Saraceno

right

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

copertina

Cerca

superbasket

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd