top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:18

Varese non è intenzionata a cedere Maynor

 

Non ci sarà nessuna separazione tra Eric Maynor e l'Openjobs Varese, a dispetto dell'interesse della Virtus Bologna per il playmaker statunitense. Il team bianconero sta effettivamente sondando il mercato di seria A per inserire un rinforzo in vista dei playoff dell'A2 e avrebbe pensato a Maynor in caso di sconfitta della Pallacanestro Varese a Venezia, un k.o. che chiuderebbe aritmeticamente lo spiraglio playoff. Ma la società lombarda è stata chiara; Maynor giocherà fino all'ultima partita di questa stagione con la maglia biancorossa, anche se Varese non dovesse giocare la post season. Il "caso" relativo al playmaker nativo di Raeford, North Carolina, è nato da alcune voci riportate dalla stampa vicina all'ambiente cestistico bolognese. Siti specializzati hanno infatti pubblicato durante il weekend pasquale la notizia di un tentativo da parte della Virtus Segafredo Bologna di accaparrarsi i servigi di Maynor in vista degli imminenti playoff di Serie A2, che la formazione allenata da Alessandro Ramagli affronterà con non nascoste ambizioni di promozione. Le Vu Nere cercherebbero un giocatore di livello per sostituire, o affiancare nell'ipotesi di una scelta italiana (fatti anche i nomi di Luca Vitali e di Stefano Gentile), Michael Umeh, uno dei leader della squadra bianconera con 17,4 punti di media segnati a partita. Però nessuna offerta è arrivata per adesso alla società Varese, che come detto è intenzionata a trattenere il giocatore fino a fine della stagione e magari anche oltre. Anche l'agenzia italiana dell'atleta ha rassicurato in tal senso Claudio Coldebella. Se poi da lunedì prossimo Varese non avrà più nulla da chiedere alla stagione, possibile che Bologna possa effettivamente bussare alla porta. Ma la logica sembra indirizzare l'OJM verso il no: per liberare il play dovrebbe ingaggiare un altro straniero per rispettare la regola che prevede 7 contratti depositati per chi adotta la formula del 3+4+5. E non avrebbe senso cedere il giocatore più legato al coach che guiderà i biancorossi anche nel 2017-18 e che, risorse permettendo, sarebbe la prima conferma richiesta dallo stesso Caja per costruire la Varese che verrà.

la storia degli europei di pallacanestro

playersprofile

mental2

copertina

Cerca

SB Copertina 31 FB

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!