top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Mercoledì, 17 Maggio 2017 09:07

Le pagelle di Milano

CINCIARINI 6.5: Gioca sull'onda ma senza strafare, senza prendersi il proscenio ma provando a innescare i compagni, senza perdere il filo.

HICKMAN 6,5: Ancora lontanissimo dalla palla, mai più playmaker (finalmente), fondamentale terza punta nella beneficiata del terzo quarto.

SIMON 7: Tripla dopo 10", per timbrare il cartellino, e 11 punti consecutivi in 4 minuti di perfezione a fine secondo periodo, per tenere in piedi la barca che prende acqua. Per un tempo è mezza Olimpia.

PASCOLO 7: Scarpe nuove, rimediate in emergenza dopo problemi di bagaglio, tocco solito e minutaggio sempre ridotto, perché Repesa preferisce l'ectoplasma di Macvan... Poi trova l'intesa con Raduljica per tornare a dominare la linea di fondo.

RADULJICA 7,5: Onore al reprobo. Stimolato dal quintetto, i rifornimenti arrivano, la pressione è relativa, e allora può comandare l'area di Capo sfruttando corpo, tecnica, visione di gioco e intesa telepatica con Pascolo. Risorti.

KALNIETIS 5,5: Entra nella serie con 70' di ritardo, dopo essersi infilato con agio non comune in tutte le trappole della difesa di Capo d'Orlando. Forza che è un piacere, finché non trova triple pesantissime.

ABASS 5: Iniziative estemporanee e solo verso lo scadere dei 24". Sbaglia anche una schiacciata, prova a rendersi utile, senza trovare luce.

MACVAN 5,5: D'intesa con Kalnietis, cancella l'inquietante saga del fantasma serbo, con tre triple di rabbia e antica classe nell'ultimo quarto. Giusto in tempo per non darlo per disperso anche sulle rive del Tirreno. Fatica dannata sui lunghi Betaland.

MCLEAN 4,5: Per non far morire di solitudine l'amico di tante battaglie, va a far compagnia sui ciottoli del lungomare Orlandino a Macvan, in ricordo dei bei dì. Buchi drammatici su Delas in difesa.

TARCZEWSKI 5: Anima in pena a caccia di rimbalzi che non arrivano, di frustrazione pianta un amannaiata a Delas per il sacrosanto antisportivo.

REPESA 6,5: Ritmi bassi, impone la legge della taglia Olimpia quando finalmente trova la miscela vincente tra i lunghi, quella a base di tecnica e post basso Dada-Miro, approvata anche da quei criticoni dei tifosi. Serie ribaltata, si può respirare.

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

Cerca

SB Copertina 31 FB

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

27-05-2017

Varese, ecco Okoye

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!