top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Venerdì, 16 Giugno 2017 21:30

Prova di forza di Trento: Venezia crolla 78-56



L’Aquila travolge con merito una impalpabile Reyer Venezia, impattando la serie sul 2-2, rendendo così fondamentale la sfida di domenica al Taliercio, che potrebbe già indirizzare la serie. Ottima prova corale della truppa di Buscaglia, che trova cinque giocatori su otto a referto in doppia cifra di punti, doppiando i veneti a rimbalzo (47-24).
Ottimo avvio di gara della truppa di Buscaglia, che lotta con il coltello tra i denti e manda fuori di giri la Reyer, volando sul 13-5 nella prima metà della frazione iniziale, con Shields e Hogue attivi nel pitturato, mentre i veneti si ritrovano con le polveri bagnate, sbagliando otto triple consecutive. I padroni di casa toccano il 20-5, mentre McGee limita il divario con una bomba, prima del buzzer di Craft, che vale il 22-9 al decimo minuto. L’apertura del secondo periodo è uno shock per i veneti, che scivolano sul -18, sotto i colpi di Flaccadori e Forray, che trovano il fondo della retina con le loro triple, mentre Venezia è totalmente frastornata e sbaglia di tutto. Tonut e Bramos provano a far vedere la luce agli orogranata, la Reyer torna sotto la doppia cifra di vantaggio a fine primo tempo, con il punteggio di 40-31.
Al rientro sul parquet, la Dolomiti Energia vola con un break di 8-0, che vale il +17, con Gomes sugli scudi, ben supportato da Hogue, mentre la Reyer ribatte con un altro 8-0, su firma di Ejim e Filloy, portando i veneti sul 48-39 a metà quarto. Il gioco di coppie caratterizza i successivi cinque minuti: Craft e Flaccadori riportano Trento sul +12, mentre Filloy e Tonut tengono in vita la Reyer, chiudendo il terzo quarto con un divario di otto punti (54-46). La speranza dei veneti muore subito all’apertura del quarto periodo: Trento è in fiducia, aumenta l’intensità e Craft, con il supporto del duo Forray-Shields, alimenta il break di 14-4 che, di fatto, chiude la sfida. Venezia incassa il colpo e cade nel nervosismo generale, sbagliando tutte le scelte, come lo certificano le percentuali dall’arco (6/30, 20%). Sutton tocca il +20 con una schiacciata ed è apoteosi Trento, che vince la partita con il netto punteggio di 78-56.

Giorgio Giovannini

la storia degli europei di pallacanestro

playersprofile

mental2

copertina

Cerca

SB Copertina 31 FB

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!