top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

Lunedì, 17 Luglio 2017 08:33

Kaukenas e la delicatezza del suo ruolo all'interno della Grissin Bon

Mentre il DS Alessandro Frasini e coach Max Menetti stanno concludendo i lavori alla Summer League di Las Vegas, per tornare a Reggio Emilia con le idee più chiare sui colpi da piazzare nei ruoli rimasti ancora scoperti in casa Grissin Bon (guardia, ala, pivot), al tempo stesso i tifosi reggiani si interrogano sul ruolo che dovrà ricoprire Rimantas Kaukenas nella prossima stagione. Il fuoriclasse lituano ha deciso di continuare la carriera, a 40 anni già compiuti, regalando la sua esperienza e il suo carisma alla squadra di coach Menetti: aspetti fondamentali per una squadra come la Grissin Bon, che ha deciso di puntare forte sui giovani (soprattutto in cabina di regia), ma è chiaro che Rimas abbia voglia di essere protagonista, molto di più rispetto al finale della stagione appena conclusa.

Per farlo, dovrà essere al 100% della condizione fisica e quindi la risoluzione del problema alla spalla è la priorità per l'ex giocatore di Siena. Non avrà più a disposizione i minuti di un tempo, il Kaukenas 2.0, ma conoscendone il carattere non si accontenterà di risultare un comprimario, solo il classico "uomo spogliatoio". Rimas vuole dare di più a questa Grissin Bon che sta nascendo e siamo convinti ci riuscirà, con l'obiettivo al tempo stesso di non minare gli equilibri, ma solo aggiungere il suo enorme bagaglio da grande campione. Intanto sono letteralmente scatenate sul mercato le rivali di Reggio in vista del prossimo campionato: dopo la cinquina di botti annunciati nei giorni scorsi, l'Olimpia Milano si prende anche Jordan Theodore, playmaker in arrivo dal Banvit; dal club turco, sbarca invece a Venezia anche l'ala piccola lituana Gediminas Orelik, ufficializzato nella giornata di ieri dalla Reyer campione d'Italia. Nero su bianco anche per il ritorno di Marco Spissu alla Dinamo Sassari, dopo la promozione ottenuta alla Virtus Bologna, mentre Durand Scott, guardia-ala di passaporto giamaicano, è un nuovo giocatore della Fiato Torino. Per la Velle Pesaro c'è il rookie americano Dallas Moore, giocatore uscito da Norfh Florida, infine i colpi Davide Raucci, dalla Fortitudo a Cantù, e il primo innesto di Brindisi che ha scelto l'ala centro statunitense, ma di passaporto nigeriano, Obinna Oleka.

right

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

copertina

Cerca

superbasket

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd