top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

basketcoach basketball store sito allenatori basket

Venerdì, 07 Aprile 2017 08:28

NBA: addio ai sogni playoff per i nostri italiani?

Playoff più lontani per Danilo Gallinari e Marco Belinelli. I Denver del Gallo sono stati battuti nella nottata di Mercoledi 110-104 dagli Houston Rockets nonostante un grande Gallinari autore di 23 punti con 5 rimbalzi, 3 assist e 8/16 al tiro. Rockets trascinati al successo dai 31 punti e 10 assist del solito James Harden. Con quattro partite ancora da giocare, i Nuggets sono ancora in corsa per l'ottavo posto ad Ovest in un appassionante testa a testa con i Portland Trad Blazers, vittoriosi questa notte contro Minnesaota. Serata amara in tutti i sensi per Belinelli, sconfitto 112-99 con i suoi Charlotte Hornets contro i Miami Heat. La guardia azzurra resta in campo appena 8 minuti e colleziona 0 punti, 1 assist, 1 rimbalzo e 0/2 al tiro per poi essere costretto ad uscire a causa di un infortunio alla mano. Cleveland ha vinto invece il big match con Boston nella notte Nba, con il punteggio di 114-91 e si conferma in testa nella classifica de la Eastern Conference. Partita dominata dao Cavs, grazie ad una prestazione fantastica di Lebron James che ha messo a segno 36 punti con 10 rimbalzi. Vincendo a Phoenix per 120-111 la 13° partita di fila, trascinata dal suo leader Steph Curry che realizza 42 punti, Golden State ha stabilito per la terza stagione regolare consecutiva il migliore record Nba. Oggi i Warriors sono 65-14, irraggiungibili dai loro grandi rivali ad Ovest , i San Antonio Spurs (60-18). Questa tripletta eguaglia il primato della Lega condiviso con Boston e Philadelphia, l'ultima risaliva al dominio dei Celtics nel triennio 1983-86. Inoltre, Golden State ha fissato il nuovo record assoluto con almeno 65 vittorie in ognuna delle tre stagioni. "E'qualcosa di impressionante - ha commentato coach Steve Kerr, come riporta la Gazzetta dello Sport - . Abbiamo fatto una grande corsa per arrivare a questo record, senza il contributo nell'ultimo mese di Kevin Durant, che rientra domani. Era l'obiettivo che ci eravamo prefissi per questa stagione. Tutti i miei giocatori sono felici per questo, loro sanno di vivere una speciale era che non finirà mai. Alleno un gruppo di grande talento che riesce a divertirsi in ogni momento».
Ecco la classifica della Eastern e della Western Conference, quando manca 6 giornate alla fine della Regular Season.

EAST: Cleveland (1°, 51-27), Boston (2°, 50-29), Toronto (3°, 48-31), Washington (4°, 48-31), Atlanta (5°, 40-38), Milwaukee (6°, 40-39), Chicago (7°, 39-40), Indiana (8°, 39-40).
WEST: Golden State (1°, 65-14), San Antonio (2°, 60-18), Houston (3°, 53-25), Utah (4°, 48-30), Clippers (5°, 48-31), Okc Thunder (6°, 45-33), Memphis (7°, 42-37), Portland (8°, 39-40).

 

 

Marco Mugnanini

 

 

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

Cerca

SB COP FB 30

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd