top trasparente                                           top trasparente

banner superbasket 25

banner1

La Grissin Bon è chiamata ad attendere parecchio per conoscere i futuri giocatori della propria squadra: l' idea è di affidare il ruolo di "4" titolare a Julian Wright, giocatore a cui chiedere punti, atletismo e identità e Wright è senza dubbio in grado di offrire quanto richiesto. Però, proprio come nel caso di Della Valle, il responso richiede tempo. La società biancorossa ha presentato un'offerta al lungo americano e ai suoi rappresentanti, ma per ora le distanze restano. Le questioni sono due:

Pubblicato in Lega A

II feeling con la pallacanestro non è certo sbocciato ieri, con la proficua partnership con la NBA, rinnovata anche per il prossimo anno: Ubi però ha voluto aggiungerci qualcosa di ancora più "sensazionale" per l'appassionato italiano della palla a spicchi, diventando sponsor ufficiale della Nazionale. La partnership tra Ubi e Federazione Italiana Pallacanestro è stata appena sancita da un accordo che avrà una durata di due anni durante i quali il gruppo bancario affiancherà gli azzurri nei principali appuntamenti a partire dalle finali nazionali di Streetball (Basket 3vs3) che si terranno a Riccione dal 28 al 30 luglio... "La collaborazione con la Federazione Pallacanestro - fa sapere Ubi -è un ulteriore passo nella strategia delle sponsorizzazioni del gruppo a sostegno del mondo dello sport. Un impegno che, a partire dal 2016, è stato rafforzato puntando su partnership con società sportive e associazioni sia a livello nazionale che internazionale. Questa attenzione nasce da denominatori comuni che legano la banca a squadre, società e club sportivi ovvero determinazione, spirito di squadra e orientamento al risultato."

Pubblicato in Nazionali

Manu Ginobili non si ritira dal basket giocato: dopo alcune settimane di riflessione, il quarantenne playmaker argentino ha deciso di continuare a giocare in NBA per un'altra stagione e, secondo quanto rivelato dall'emittente americana Espn, starebbe discutendogli ultimi dettagli del prolungamento del suo contratto con i San Antonio Spurs. Si tratterebbe del sedicesimo anno consecutivo con la franchigia texana, il suo 22 anno da giocatore professionista. Leggenda immortale.

 

 

Pubblicato in NBA
Venerdì, 21 Luglio 2017 07:49

BIG3: Behind the scenes

Abbiamo inviato negli USA i nostri Simone Bauducco e Camilla Cupelli per realizzare un servizio sulla lega 3vs3 di Allen Iverson.

Ecco il "dietro le scene" che hanno realizzato.

Pubblicato in In evidenza

I Boston Celtics hanno fatto firmare un contratto di un giorno a Paul Pierce per permettergli di ritirarsi da giocatore di Boston, franchigia con la quale è diventato campione NBA e della quella è sicuramente uno dei più grandi idoli:

"Per me è un grande onore - ha fatto sapere Pierce, soprannominato "The Truth" - essere di nuovo un membro di questa fantastica squadra."

Secondo realizzatore nella storia della franchigia Nba, ha giocato per 15 stagioni a Boston, dove nel 2008 ha vinto il campionato, mentre in quella appena trascorsa è stato ai Los Angeles Clippers. Alla firma, Pierce ha ricevuto per l'ultima volta la canottiera verde con il numero 34.

 

Pubblicato in NBA

Danilo Gallinari si presenta ufficialmente ai Clippers: il "Gallo", a Las Vegas, si è seduto accanto a coach Doc Rivers e al vice Lawrence Frank, ad assitere al match della squadra (alla Summer League possono partecipare solamente i Rookie e i Sophmore). "Gallinari è sempre stata la nostra prima opzione; - ha spiegato Frank - era il nome in cima a tutte le liste". Rivers ha poi svelato che "seguivamo Danilo da almeno due anni". L'occasione giusta finalmente è capitata con la free agency: l'azzurro giocherà al fianco di Blake Griffìn e DeAndre Jordan e ha commentato così il suo passaggio nella città losangelina: "I Clippers mi hanno fatto sentire importante e fra le possibilità che avevo era la squadra con maggiore qualità. Giocherò principalmente da ala piccola, ma ci saranno tante situazioni dove la mia versatilità tornerà utile come ala forte".

Pubblicato in NBA

Dopo un biennio strepitoso al Bamberg, Nicolò Melli è stato uno dei giocatori maggiormente ricercati sul panorama del basket europeo, ma non solo: pare proprio infatti che il giocatore reggiano abbia rifiutata l'offerta degli Atlanta Hawks per giocare in NBA, accettando invece la corte dei campioni d'Europa del Fenerbahce. Tutto fatto, con Mellì che ha trovato un accordo con la società turca di tre anni (molto probabilmente si tratterà di un "2+1",) e la possibilità di giocare al massimo livello europeo assieme al "nuovo" compagno di squadra e di Gigi Datome.

 

Pubblicato in Estero

 

Una semplice palla da baseball ha una circonferenza di circa ventitré centimetri. Un diametro di sette e un peso di 142 grammi. Quando i dottori aprono per la prima volta la pancia di Drake Diener, lo fanno per un intervento di appendicite. Ma subito si rendono conto che non c’è alcuna urgenza. Anzi, in quella zona del corpo non c’è proprio niente che non va. Eppure da settimane il ragazzo accusa fitte lancinanti all’addome. Roba da rimanere paralizzato dal dolore. Un dolore che peggiora, di giorno in giorno. I chirurghi decidono di scavare attorno. Ed eccola lì. La palla da baseball. 

Pubblicato in Estero
Venerdì, 30 Giugno 2017 10:38

Russell Westbrook "The MVP"

In questi giorni abbiamo sentito e letto tanti commenti e discussioni sull'assegnazione del premio di MVP di questa stagione in NBA. I tre contendenti, Westbrook, Harden e Leonard, avevano i loro fans e i loro haters, tanto che dopo la vittoria di Westbrook, molto hanno avuto il coraggio di criticare e mettere in discussione l'annata fantascientifica che il giocatore di OKC ha disputato.

Pubblicato in NBA

Tanti in NBA lo hanno cercato in questi anni, ma il suo amore per il CSKA non poteva essere tradito. Ma adesso, dopo 6 anni passati a giocare con la squadra russa, Milos Teodosic è pronto per il grande salto. Ad ammetterlo è lo stesso playmaker serbo, che con queste parole ha voluto ribadire che questa stagione passata è stata molto probabilmente l'ultima con Mosca. Molte squadre in NBA lo vogliano, tra cui i Chicago Bulls e i Sacramento Kings, e sicuramente il talento di Teodosic saprà farsi amare e rispettare anche oltreoceano. Mosca sta tentando in tutti i modi di convincere Milos a rimanere in Russia, offrendogli un contratto da 12 milioni annui...

"E' quasi certo che a partire dal prossimo anno non giocherò più per il CSKA Mosca. Non so ancora dove proseguirò la mia carriera ed è chiaro che io penso spesso ad un'avventura in NBA, ma al momento non c'è ancora nulla di certo e di concreto. Appenà ci sarà tutti saranno informati."

 

Pubblicato in NBA
InizioIndietro12345678910AvantiFine
Pagina 1 di 36

right

la storia degli europei di pallacanestro

mental2

playersprofile

copertina

Cerca

superbasket

aquista ebook basketcoach

TOP100 2016 300bn

editoriale direttore basketnet

basketcoach website link

Le news del giorno

Prev Next

logo

 

 

 

 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!