Una magia di Bramos regala il primo match point a Venezia

 

In un Taliercio rovente, Peric apre le danze con una bomba, ma Trento risponde presente con un break di 7-0, su firma di Forray e Hogue. A metà quarto, gli ospiti sono avanti di 4 lunghezze, ma Haynes ed Ejim completano il sorpasso, firmando il 14-12 a tre minuti e mezzo. Trento riprende il controllo delle operazioni con sei punti di Craft, chiudendo il primo quarto sul 16-18. In apertura del secondo periodo, Forray e Hogue danno vita ad un parziale di 8-2 con le loro triple, costringendo De Raffaele a chiamare il timeout sul 20-26 a sei minuti e mezzo dall’intervallo. I veneti restano sulla scia degli avversari, grazie ai punti di McGee e Batista, che trovano il -2, ma i bianconeri ritrovano fluidità in attacco, con Hogue e Lechthaler, andando sul 28-34 quando manca un giro pieno di lancetta. Gomes e Craft toccano il +10 sulla sirena, che porta Trento sul 28-38 all’intervallo.
Trento vola subito sul +12 con Hogue, tuttavia la Reyer è ancora viva e recupera sette punti con un mix perfetto della difesa di Ress e l’energia di Tonut, andando sul 37-42 a metà quarto. Venezia va in tilt di fronte ai cambi sistematici della truppa di Buscaglia, scivolando sul -11, con i liberi di Craft e l’alley-oop di Flaccadori. Stone tiene in vita da solo i suoi con cinque punti, che permettono alla Reyer di restare sul -8 (44-52) alla fine del terzo parziale. McGee riapre i conti con cinque punti consecutivi al rientro sul parquet, seguito a ruota da Filloy che con una tripla fa esplodere il Taliercio e trova il -2. Sutton e Hogue ridanno linfa e ossigeno ai viaggianti con il contro break di 5-0 a sette minuti dalla fine, mentre Ejim complica i piani di rimonta con un fallo in attacco. Trento litiga con il ferro, mentre i padroni di casa si riavvicinano con i liberi e la tripla di Haynes, che sigla il -4 a quattro minuti dalla sirena finale (57-61). Haynes trova altri tre punti, che valgono il -1, l’ultimo minuto si apre con il canestro di Tonut, che risponde agli avversari, riportando nuovamente i veneti sul -1. A sei secondi dalla fine, sul -1, Bramos piazza una tripla che manda in estasi il Taliercio e Venezia rimonta Trento con il punteggio di 65-63, volando sul 3-2 e martedì ha il primo matchpoint.
Giorgio Giovannini