C’è un acquirente per Cantù!

Fonte: Superbasket.it a cura di Fabrizio Fasanella

Gabriele Marchesani è il nome dell’imprenditore che vuole rilevare la Pallacanestro Cantù dopo la chiusura delle acciaierie di Gerasimenko. L’abruzzese, nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere di Como, ha confermato che le trattative sono attualmente in corso:

“Sono già stato a Cantù e ho incontrato Andrea Mauri e l’avvocato Claudio Vassallo. Ho chiesto una serie di documenti, che mi sono stati mandati e che io e la cordata che è al mio fianco abbiamo valutato. Entro 48 ore contiamo di dare il via alle due diligence e poi tireremo le somme”.

Sempre secondo Marchesani, le tempistiche del passaggio di consegne si aggirerebbero attorno alle due settimane (fine 2018). Il 48enne, con la sua ditta, sponsorizza il Pescara Calcio ed è attivo nel mondo del ciclismo. Inoltre, è anche il presidente del Teate Basket Chieti.

“Con me c’è un gruppo di imprenditori che crede nel basket come traino per la promozione e che considera la Pallacanestro Cantù un giusto veicolo, anche per la sua storia e per il ruolo che ha rivestito in Italia e in Europa. C’è poi una importante ditta che è interessata al discorso del palazzetto. Non voglio ancora fare il nome”.

ha aggiunto l’imprenditore. Il progetto, sempre secondo il Corriere di Como, prevede una cordata di imprenditori che gestisca la società in integrazione con il consorzio Tutti Insieme Cantù.