Chris Wright migliora e potrà giocare a Torino

Fonte: Il Piccolo di Lorenzo Gatto

 

Piccoli ma significativi progressi per Chris Wright, il playmaker che domani sera a Torino esordirà in campionato con la maglia dell’Alma.

Migliorano le condizioni del giocatore che negli ultimi giorni ha ripreso a lavorare con la squadra dimostrando di aver superato il problema alla caviglia che lo ha costretto a saltare la prima ufficiale in serie A contro la Virtus Bologna.

Recupero importante per Trieste che ritrova sul parquet quel leader che l’aveva trascinata nel corso di tutto il precampionato. Rientro che da ulteriore morale a una squadra che, nonostante la sconfitta maturata all’esordio, ha saputo trarre dal match contro la Virtus Bologna solamente le cose positive.

La convinzione di essere competitiva e la capacità di reagire ai momenti difficili della partita recuperando passivi anche pesanti.

Ieri la squadra si è allenata, ancora a porte chiuse, sul parquet dell’Allianz Dome prima di tuffarsi nel villaggio della Barcolana dove ha visitato lo stand della Wartsila oggi invece partirà alla volta di Torino dove domani sera, sul parquet del palaVela, darà l’assalto ai primi punti del suo campionato.

Quale Fiat si troverà di fronte la formazione di Dalmasson? Una formazione decisamente rinnovata rispetto a quella della passata stagione che, nonostante il primo storico successo nella storia del club con la vittoria in coppa Italia, ha rivoluzionato l’organico confermando solamente capitan Poeta.

Salutato temporaneamente coach Larry Brown, rientrato martedì scorso negli Stati Uniti per questioni legate alla sua salute, la formazione torinese ha giocato mercoledì in Eurocup affrontando la formazione montenegrina del Mornar Bar.

Sconfitta casalinga maturata in un primo tempo disastroso e chiuso sotto di 15 sul 55-40, resa meno amara dalla rimonta finale che ha chiuso la partita sull’80-84 non evitando però ai torinesi la sconfitta.

Quella che Trieste si troverà ad affrontare in campionato, comunque, sarà una Fiat dallo spirito completamente diverso.

Clima da battaglia al quale i biancorossi dovranno adeguarsi cercando di tener botta, soprattutto, sotto i tabelloni.

L’assenza confermata di Peric e quella di Janelidze, out complice la distorsione alla caviglia rimediata contro Bologna, disegna un quadro di emergenza da gestire.

Con Knox, Mosley e Cittadini, probabile l’utilizzo di Strautins da quarto lungo. Prima trasferta della nuova stagione, vecchie abitudine per i ragazzi della Curva Nord che hanno allestito un pullman per seguire la squadra al palaVela.

Posit ancora disponibili, costo della trasferta, biglietto escluso, 35 euro.