Coach De Raffaele: “Pistoia ha giocato con grande ritmo, meritando la vittoria”

La serie tra Venezia e Pistoia si allunga; l’Umana Reyer cade 89-75 al PalaCarrara e sarà costretta a vincere gara 4, domani 20.30, contro i toscani per centrare la semifinale scudetto. Coach Walter De Raffele ha lasciato queste dichiarazioni a fine partita:

“Complimenti a Pistoia, ha meritato la vittoria interpretando bene la partita per tutto l’arco dei 40′ minuti. Noi abbiamo avuto un ottimo impatto giocando molto secondo le nostre caratteristiche: ricordo il 6/8 da 2 nei primi 10′ con Peric, Haynes, Viggiano a Bramos a martellare la retina. Nel momento in cui però Pistoia ha messo le mani addosso abbiamo cominciato ad allontanarci dal nostro modo di giocare e venire al PalaCarrara collezionando 24 palle perse e tirando col 45.5% ai liberi obiettivamente diventa difficile vincere. Abbiamo cercato di recuperare nel terzo quarto, ma l’inerzia è sempre stata nelle mani di Pistoia e per questo meritano la vittoria. Da parte nostra, come abbiamo cancellato in fretta i due successi nelle prime due sfide, ora faremo lo stesso con questa sconfitta. Fra 48 ore saremo di nuovo in campo e sarà un’altra partita. Pistoia ha gestito bene il ritmo sfruttando le sue caratteristiche, da parte nostra invece è mancato equilibrio; ci siamo incaponiti andando a insistere su soluzioni estreme cercando tante volte la palla dentro e altrettante volte il tiro da fuori con poco spazio, Non voglio togliere meriti a Pistoia ma noi siamo andati troppo a sprazzi per poter pensare di vincere qui. Domani in gara 4 servirà una prestazione diversa anche perchè Pistoia ha costruito la sua forza in casa con 13 vittorie su 15 gare di regular season. Per vincere qui serve grande equilibrio mentale e tecnico per tutta la partita. Noi siamo riusciti a farlo molto bene nel primo quarto fino a quasi metà secondo, ma quando la pressione è aumentata e si è trasformata in palle perse, ci siamo disuniti non trovando quei riferimenti che di solito abbiamo.”