Coach Pianigiani: “Il CSKA è una corazzata, ma è bello giocare a questi livelli”

Simone Pianigiani Foto Ciamillo-Castoria

Fonte: Quotidiano Sportivo di Sandro Pugliese

 

L’assalto all’impero per una volta diventa reale.

L’Armani Exchange ospita al Forum questa sera il CSKA Mosca e non sarà solo una partita di prestigio perchè arriverà una squadra che negli ultimi 16 anni ha centrato per 15 volte la partecipazione alla Final Four, ma ancora di più perchè l’AX insegue proprio i russi in classifica dopo questo inizio straripante di Eurolega.

I moscoviti hanno avuto un inizio perfetto con 5 vittorie su 5, ma l’Olimpia è in scia con 4 successi e poco conta che due di questi siano arrivati sulla sirena con un solo punto di scarto.

Dovesse arrivare una vittoria i biancorossi raggiungerebbe e scavalcherebbero il CSKA, ma soprattutto darebbero una definitiva prova di crescita rispetto alla versione delle scorse stagioni.

Sarà tutto fuorché semplice per la squadra di coach Pianigiani, il cui leader silenzioso Vladimir Micov ha giocato con il CSKA proprio dal 2012 al 2014.

“Parlare del CSKA significa parlare dei migliori” – chiarisce subito coach Simone Pianigiani – “è una squadra sempre pronta, con un’identità di gioco chiara. La difficoltà dell’impegno è massima.”

Ovvio che l’Olimpia non può pensare di essere arrivata subito a questo livello e piuttosto si deve concentrare per mantenere la sua posizione tra le prime 8, il che sarebbe un risultato di assoluto valore:

“Vogliamo misurarci con i migliori per avere indicazioni su come guadagnare terreno nel corso della stagione e assottigliare progressivamente una differenza che oggi è oggettiva.”

Però i biancorossi proveranno a giocarsela a viso aperto per provare a replicare quel colpaccio che fece emozionare il Forum nella notte del 2011 :

“Dovremo avere coraggio perché ci siamo guadagnati sul campo il diritto di vivere una notte speciale che possiamo affrontare senza angosce, con tanta voglia di dare il meglio, e in un’atmosfera che il nostro pubblico renderà speciale.”