Dalla Seria A molti segnali positivi per la nazionale italiana!

 

 

Il massimo campionato si trascina verso i primi verdetti: Pistoia, Capo d’Orlando e Brindisi si giocano due posti per i playoff, la salvezza resta un discorso fra Cremona e Pesaro, con gli adriatici avanti di una vittoria, ma sfavoriti sia dal confronto diretto che dal calendario. In attesa di definire la griglia scudetto e di definire gli organici ampiamente ritoccati nel corso della stagione (Reggio Emilia sta per cedere Stefano Gentile alla Virtus in A2, ma ancora non ha individuato un eventuale sostituto, nemmeno straniero), il campionato di Seria A regala qualche sorriso in chiave azzurra. A Venezia, ad esempio, dove la Reyer sembra aver trovato continuità con l’innesto di Stone e soprattutto con il ritorno in campo di Stefano Tonut, che con 16 punti in 27 minuti conferma di esser pronto a giocare finali da protagonista. Oppure la grande promessa di Diego Flaccadori, che festeggia la decisione di dichiararsi eleggibile al prossimo draft Nba con 12 punti in 28 nella goleada della rilanciata Trento su Brescia. O come Fontecchio, 9 punti e 3 assist in 20 minuti contro Reggio o l’ormai collaudato Della Valle strepitoso con 19 punti e 3 rimbalzi a Milano. Buone notizie per una Nazionale che dovrà cercare forze nuove dopo una stagione che ha tolto molte certezze.