Dixon e Richard per salvare Reggio Emilia

Frosini

Fonte: Gazzetta di Reggio

Tutte risorse pronte per essere reinvestite alla veloce. Due i prescelti dall’inedita coppia Frosini-Pillastrini: il play/guardia Michael Dixon e la guardia/ala Patrick Richard. Questioni burocratiche stanno rallentando l’arrivo dell’americano Michael Dixon, ormai fuori dall’israeliana Bnei Herzliya che ha scelto di investire sull’ex Sassari Jerome Dyson. Con Dixon, il ds Frosini aveva raggiunto un accordo già sabato sera e ora si aspetta solamente che vengano sbrigate anche le ultime pratiche d’uscita dal club israeliano, dopo di che il giocatore volerà in Italia. Non è immediato neppure l’arrivo di Patrick Richard, il 3/2 americano graditissimo al nuovo tecnico Pillastrini, con cui la società di via Martiri della Bettola ha raggiunto un’intesa nella mattinata di ieri. Attualmente, il 29enne ex Badalona è impegnato coi neozelandesi Breakers con cui dovrà giocare le ultime due gare di campionato : la prima, infrasettimanale, fra poche ore e la seconda domenica, quindi potrà imbarcarsi per l’Italia. Con i due americani in arrivo, il club biancorosso esaurirà i visti a sua disposizione. Non sarà però cambiata la formula del 5+5, ragion per cui ci sarà un turn over degli stranieri. In uscita potrebbe essere Ben Ortner, finito nel mirino di Avellino che si trova nell’urgenza di sostituire l’infortunato Young. In casa reggiana si guarda quindi ai lunghi già vistati per reperire, nell’eventualità, un giocatore atletico così come richiesto da Pillastrini.