Egidio Bianchi confermato presidente della Lega di A

Fresco di uscita dal CDA della Mens Sana basket 1871 (era uno dei consiglieri designati dal Consorzio “Basket e sport a Siena”), Egidio Bianchi è stato confermato all’unanimità presidente della Lega basket di Serie A per le prossime 3 stagioni. Nato a Taranto il 3 agosto del 1960, è iscritto all’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili e nel registro dei revisori contabili e a Siena si è costruito una vita sia professionale che sportiva, come dirigente della Virtus. E’ però anche tristemente famoso per essere stato il liquidatore della Mens Sana basket spa, avventura conclusa con la sparizione della società pluriscudettata dal panorama del basket di vertice.

Dopo quell’esperienza, comunque, è riuscito a diventare prima consulente della Lega basket e, nel 2016, il presidente. Sotto la sua gestione è stato approvato, il 5 luglio 2016, il nuovo Statuto di Lega che ha attribuito al presidente maggiori poteri decisionali e specifiche deleghe di autonomia. Adesso che è stato confermato, tra i suoi obiettivi c’è la realizzazione del piano strategico di sviluppo della Lega e del movimento cestistico di vertice. Ha anche avuto modo di dire la sua sui nuovi accordi televisivi:

“Con l’assegnazione a Rai ed Eurosport dei pacchetti audiovisivi delle prossime stagioni abbiamo centrato molteplici obiettivi. Abbiamo anzitutto incrementato l’aspetto economico, dimostrando come il basket italiano sia in grado di creare valore. Siamo di fronte a una vera e propria svolta epocale destinata ad aumentare la visibilità dei club di serie A e dei loro sponsor.”