Gianni Petrucci: “Sulla situazione di Cantù sono ottimista”

Giovanni Gianni Petrucci

Fonte: Sportal.it

“Su Cantù sono ottimista”. A margine di un convegno sullo sport al femminile organizzato da FIP e Lega Pro al Palazzo del Coni di Milano, il presidente della Federbasket Gianni Petrucci ha espresso il suo giudizio sulla situazione societaria dei branzoli, dopo la repentina uscita del suo patron Gerasimenko.

“Come per tutti gli sport, anche per il basket il momento è difficile – ha aggiunto Petrucci -. Non tutti hanno un Armani, uno Zanetti Segafredo o un Brugnaro, che sono imprenditori che tengono in mano l’economia. Le altre società sono formate da dirigenti volontari che si impegnano e che riescono a tenere le loro squadre nella massima serie. Il basket è uno sport sufficientemente sano. Ha ragione il presidente della Figc Gravina quando dice che noi applichiamo semplicemente le leggi dello Stato, ma nessuno può garantire che non ci saranno dei fallimenti, questo è realismo. Quando una squadra fallisce ci si chiede sempre quali controlli ha fatto la federazione, ma si fanno semplicemente i controlli previsti dalla legge, se poi quella società non paga i fornitori noi non possiamo saperlo”.