GSA Udine spuntata, lo Skrljevo vince a Monfalcone

Lino Lardo

Fonte: Il Piccolo a cura di Raffaele Baldini

Nuovo test per la rinnovata Gsa Udine, opposta allo Skrljevo nella prima semifinale. Fisicità e amnesie difensive caratterizzano i primi minuti di partita; l’imprevedibilità di Dykes crea situazioni di gioco favorevoli ai friulani che comandano sul 15-11. La compagine croata si affida al tiro da fuori, con scarsi risultati, prima frazione comodamente gestita dalla Gsa sul 21-16. Colpendo dall’arco Udine crea il primo break serio sulla doppia cifra, la squadra di coach Rajkovic commette orrori tecnici in fase di costruzione del gioco. Due triple insaccate da Stipcic e soci riavvicinano i croati, costringendo coach Lardo a un timeout immediato: 31-26. Faticano i friulani senza le guide tecniche Veideman-Dykes, il lento e inesorabile avvicinamento dello Skrljevo non arriva a compimento e le squadre vanno all’intervallo sul 40-34. Parziale aperto di 0-6 e pareggio segno di un approccio diametralmente opposto alla ripresa; c’è anche il sorpasso con Konjevic, la Gsa implode sbagliando tanti tiri non contestati. Tanti giocatori friulani poco ispirati, senza far nulla di trascendentale lo Skrljevo arriva alla doppia cifra di vantaggio; terza frazione chiusa con segni di vita da Raspino e soci, 60-66. La volpe argentata Mortellaro si sveglia e rianima la truppa di coach Lardo, pur considerando che i croati dominano sensibilmente le plance. Match che si fa intenso, si entra negli ultimi cinque minuti con una partita in bilico: 73-73. Sparatoria a salve nelle battute conclusive, Williams con una penetrazione porta avanti lo Skrljevo a 22″ dal termine, l’ultimo tiro finisce nelle mani di Veideman che perde palla e Williams suggella la vittoria croata.