La Dinamo Sassari al completo con “l’arrivo a gettone ” di Lorbek

I dettagli fanno la differenza, e quando in un campionato e in una coppa europea sei tu a voler e a dover fare la differenza, ecco che tutti i dettagli diventano importanti. Il centro titolare che salta l’intera preparazione precampionato perché impegnato ai campionati Europei fino (se dovesse arrivare in finale) al 17 settembre non è un dettaglio di poco conto: ecco perché la Dinamo Sassari, facendolo precedere dall’annuncio via sociale del presidente Stefano Sardara (“Benvenuto a Sassari, E. L.”), ieri ha ufficializzato l’arrivo a gettone dell’ala grande/centro Erazem Lorbek, 34 anni, 209 cm per 113 kg, con una carriera ricca di allori e un recente stop di due stagioni per un intervento chirurgico alla schiena, prima delle esperienze con Cantù in precampionato e in Francia a Limoges.

 

Il nuovo centro della squadra sarda, il croato Darko Planinic (impegnato nel raggrupamento all’Europeo di Cluj di Romania, con Repubblica Ceca, Spagna, Montenegro, Romania e Ungheria), sin dal ritiro biancoblù che scatta domenica al Geovillage di Olbia, avrà un degnissimo sostituto: Lorbek è nato all’Olimpia Lubiana, con un passaggio nella NCAA con Michican State, per poi “espoldere” in Italia alla Fortitudo Bologna, a Treviso e a Roma prima di fare le fortune del Cska Mosca e del Barcellona; nel palmares vanta una marea di scudetti e coppe in tre diverse nazioni, finali europee e un’Eurolega vinta nel 2009-2010. Un tempo non era così, una volta se mancava qualcuno gli altri facevano di più; ma la Dinamo cresce e cresce anche nella programmazione, nell’attenzione e nella cura dei dettagli. L’anno scorso toccò all’inglese Ryan Martin fare il “tappabuchi” in attesa del rientro dell’inglese Gabriel Olaseni dagli Europei, quest’anno Lorbek potrà garantire molto, molto di più:

“Riteniamo importante” – spiega il GM-COACH della Dinamo Federico Pasquini-, “affrontare al meglio la stagione sin dal via. Per una squadra come la nostra che si tuffa immediatamente in Supercoppa, nel campionato e in Europa è importante partire bene per far bene, e Lorbek ce lo consentirà, permettendoci di svolgere i migliori allenamenti. Poi, oltre che un gran giocatore Lorbek è anche un grande uomo, e la sua esperienza sarà preziosa a tutta la squadra. E’ uno che sa come si vince. Così, quando ci si è presentata l’occasione l’abbiamo colta al volo. Per noi, oltre a garantirci gli allenamenti al completo, sarà un valore aggiunto.”