La Dolomiti Energia Trento punta dritta ai playoff

Fonte: Corriere del Trentino

 

Quattordici su trenta dall’arco.

Senza lanciarsi in analisi troppo complicate, è senza dubbio questo il dato che ha permesso all’Aquila di aggiudicarsi i due punti in palio con Varese rimanendo così agganciata al team delle quattro squadre appaiate a quota 22 punti.

Di queste quattro formazioni, Sassari, Trento, Cantù e Bologna, solamente due al momento avrebbero accesso ai playoff.

Insomma la situazione è tutt’altro che fluida ma il fatto che Forray e compagni siano reduci da quattro vittorie consecutive fa ben sperare.

Lo stato di forma complessivo dei bianconeri è in crescita, Beto, Shields, Hogue e Silins stanno migliorando, il capitano argentino non è praticamente mai calato, Flaccadori non segna ma risulta quantomeno utile al gioco dei compagni.

L’unico che al momento sta tirando il fiato è Sutton: il numero due della Dolomiti tornerà sicuramente ad essere un fattore determinante nello scacchiere del tecnico perugino.

Solito enorme punto di domanda invece per Jorge Gutierrez.

“Con l’Open Job Metis è arrivata una vittoria molto importante” – commenta Maurizio Buscaglia – “Contro una Varese che non ha mai smesso di lottare abbiamo condiviso bene il pallone in attacco per costruire tiri ad alta percentuale. Non bisogna però limitarsi solo ai canestri segnati: voglio fare i complimenti ai miei ragazzi anche per come hanno difeso. Un ringraziamento poi al nostro staff medico e atletico che ha permesso a Comes di recuperare al meglio.”