Le nostre pagelle su Milano

SANDERS 5: Entra in campo senza voglia di giocare e questo lo si vede soprattutto in difesa visto che tiene le gambe dritte e si fa battere da chiunque. Ogni tanto ha qualche sprazzo di energia in cui ruba palloni e vola in contropiede, ma per il resto è caos.

ABASS 5: Una mano sul tiro ogni tanto bisognerebbe metterla soprattutto se quello che si ha davanti non ha paura di tirare. Almeno al rientro dagli spogliatoi da prova di carattere e aumenta l’intensità.

MACVAN 6,5: All’inizio accusa l’agilità e l’atletismo avversari, poi però tira fuori l’orgoglio e nella seconda metà di gara li porta a scuola tutti. Se avesse giocato tutta la prima parte di gara con l’agonismo che si è visto al rientro dagli spogliatoi il punteggio sarebbe potuto essere diverso.

RADULJICA 6: Per una volta lo abbiamo visto spingere e lottare quindi la sufficienza gliela diamo come premio anche se come al solito il suo contributo alla partita è minimo.

HICKMAN 4:  6 palle perse per uno che dovrebbe gestire la squadra sono veramente troppe. In difesa un disastro. Decisamente non la serata migliore per lui.

CINCIARINI 6: Ci prova per tutto il tempo che sta in campo a fare qualcosa o a far fare qualcosa ai compagni ma praticamente continua a ritrovarsi da solo. Nella seconda parte di gara quando sembra che tutti scendano un pò più convinti in campo riesce ad innescare qualche corsa e a rubare qualche canestro.

CERELLA 7: In campo nel momento buio della partita ma avrebbe meritato non solo di entrare in quintetto ma di stare in campo 40 minuti.  Intensità, grinta e cattiveria, tutte le cose che mancano ai compagni lui le butta dentro. Poi fa quello che può ma sicuramente è l’uomo da cui tutti dovrebbero prendere spunto in campo.

PASCOLO 7: Oltre a Cerella  e Cinciarini l’unico in campo a credere in quello che si tenta di fare dal primo minuto. Non si risparmia e tira su tutto quello che può anche contro avversari decisamente più massicci. Un esempio.

MCLEAN: Commette due falli abbastanza ingenui subito e questo lo fa spegnere. Va a sprazzi e lascia sempre il pitturato scoperto. Poco concentrato anche se la grinta ce la mette.