Le parole di Esposito e Caja a fine partita

Queste le parole di Coach Esposito e di Coach Caja dopo il ritorno di Fiba Europe Cupe, match vinto da Sassari sul campo di Varese:

Vincenzo Esposito:

“Veniamo da 8 vittorie nelle ultime 9 gare, e possiamo ancora crescere tanto. Varese è una squadra scomoda da affrontare, lo è ancora di più quando ci manca il play titolare, con Pierre che è appena rientrato e i due nuovi da inserire. In certe situazioni si fa fatica. Ma questa è una bella vittoria: tanto merito a Varese per l’atteggiamento, ma noi ci siamo: quando avremo la possibilità di lavorare un po’ di più in settimana e ruotare tre giocatori nel ruolo di play ne guadagneremo a livello di qualità. Vedrete”.

Poi un’analisi più generale:

“Due squadre italiane vanno avanti in coppa con merito, e non può che fare piacere, poi vedremo dove arriveremo. Sapevamo che la classifica non aveva grande importanza, ma giocare contro Varese non è mai facile, hanno sempre la giusta energia e la giusta mentalità. Stavolta nonostante i problemi di organico abbiamo giocato con maggiore intensità in difesa, rispetto a domenica. Siamo contenti per la vittoria e la cosa di cui sono più soddisfatto è avere visto un atteggiamento buono da parte di chi gioca di meno. Questo ci consentirà di affrontare con più serenità i frangenti nei quali i cosiddetti titolari avranno necessità di tirare un attimo il fiato. McGee? Abbiamo fatto solo una manciata di allenamenti tutti insieme: come ho detto prima, dateci tempo.”

Attilio Caja:

“Complimenti a Sassari che ha vinto una partita dura e molto fisica. Nonostante la sconfitta sono comunque soddisfatto perchè domenica abbiamo vinto contro una squadra di grande valore, fisicità e profondità. Questa sera la Dinamo ha trovato risorse importanti da molti giocatori e in particolare da Thomas che, nel ruolo di quattro, ci ha veramente fatto male in tutti i modi. Per noi oggi è stato immarcabile non tanto nel gioco in post basso dove la squadra poteva aiutarlo ma piuttosto sui tiri da tre punti dove chi lo marcava è stato poco attento. Visto il valore e la forza di Sassari siamo ancora più contenti di aver conquistato una vittoria importante domenica sera. Si tratta di una vittoria che ci ha permesso di portarci avanti in campionato. Loro in coppa, nell’arco delle due partite, sono stati più bravi di noi e alla fine sono primi nel girone. Noi andiamo comunque al turno successivo e oggi siamo comunque contenti del secondo posto. Prima della sosta ci dobbiamo concentrare sulle prossime due gare di campionato che sono altrettanto difficili e impegnative”.