Milano va sul 2-0. Cantù battuta 87-75 ed ancora lontana

Milano va sul 2-0 nella serie contro Cantù sfruttando il fattore campo e vincendo gara2
Partita più equilibrata rispetto alla prima anche se di fatto ‘ipotecata’ già dopo 15 minuti con l’EA7 spinta dai tiri di un ottimo Bertans, dalle iniziative di Jerrels e Kuzminskas, andata sopra clamorosamente per 50-25 complice anche una Cantù imballata e tenuta a galla solo dai muscoli e dalla grinta di Burns e Thomas
Difficile rimontare uno scarto così ampio in soli 25 minuti.
Dal 15′ e’ iniziata un’altra partita, con Cantù che ha cominciato a far girare palla e a chiudere la difesa e, agevolata da un calo fisiologico dei milanesi e da un inopinato tecnico rimediato da Micov, è risalita con un parziale di 25-9 fino al 59-50 di metà terzo periodo, quando la partita sembrava riaperta.
Con la verticalità di Tarczewski e qualche sprazzo di Micov e Kuzminskas, in una serata in cui è mancato totalmente Goudelock, Milano è riuscita a riprendere quella dozzina di punti di vantaggio per tenere il punteggio sotto controllo e arrivare senza particolare affanni fino alla sirena.

Fabrizio Carcano