Nessun problema, ci pensa Rodman: incontro a Singapore con Kim Jong Un

Dennis Rodman

Fonte: Nbareligion.com

Tranquilli tutti: Dennis Rodman sarà colui che detterà la pace tra USA e Corea del Nord, forse. L’ex stella NBA è arrivata a Singapore, luogo dell’incontro tra Donald Trump e Kim Jong Un, intorno alla mezzanotte di lunedì. Settimana scorsa, Rodman, aveva affermato che “avrebbe dato tutto il suo supporto” ai suoi “amici Trump e Kim”.

Funzionari ufficiali della Casa Bianca hanno subito chiarito che l’ex giocatore dei Bulls non avrà alcun ruolo ufficiale nei negoziati diplomatici tra i due paesi. Lo stesso presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si è affrettato nello specificare che Rodman non è stato invitato al summit.

Resto il fatto che Dennis è uno dei pochi occidentali ad aver incontrato il leader della Corea del Nord a Pyongyang. Chiaramente il viaggio di Rodman a Singapore è stato sponsorizzato da PotCoin, una moneta digitale ‘stranamente’ legata al settore della Cannabis legale. Il precedente viaggio in Corea invece era stato sponsorizzato da Paddy Power, famosa società di scommesse che si è tirata indietro dopo la dichiarazione d’amicizia tra Rodman e la Corea del Nord.