Chi è rimasto e chi è arrivato alla Dinamo Sassari crede fortemente nel progetto

Fonte: L’Unione Sarda

 

Le guardie Bucarelli e Rullo, gli esterni Rovatti e Ebcling, le ali Allegretti e Matrone la pensano allo stesso modo:

“Crediamo in questo progetto, sarebbe stato un errore andar via dopo un solo anno.”

D’accordo anche i due innesti dalla Dinamo, Gallizzi e Picarelli:

“Per noi è anche una grande opportunità, e ci sentiamo già a casa nostra.”

E poi ci sono loro, i più attesi, il playmaker Anthony Miles e l’ala pivot Justiri Johnson, i due nuovi stranieri, colpiti per il momento: “Dalla bellezza di Cagliari ma anche dalla solidità della società e dalla qualità della squadra.”

Paolini ha detto questo dei nuovo acquisti:

“Più che nuovi, rispetto ai loro predecessori Keene e Stephens, sono proprio diversi: in sintesi guadagneremo in efficacia difensiva e ci sarà più playmaking.”

Miles e Johnson sono già in perfetta sintonia con la strategia del club:

“Se la città ci viene dietro, i playoff non saranno un miraggio”.