Scontro FIBA-EUROLEGA: Le tappe dello scontro

(Foto Ciamillo-Castoria)

Dalla Gazzetta dello Sport la cronistoria di una vicenda che si trascinerà a lungo…

Le tappe della vicenda:

9 aprile 2015 Il segretario della Fiba (Federazione Internazionale) convoca le maggiori federazioni europee annunciando l’intenzione di riprendere il controllo delle due principali coppe europee per club, dal 2000 gestite da Euroleague, consorzio privato di proprietà dei top club d’Europa.

4 novembre 2015 La Fiba annuncia l’intenzione di organizzare la Coppa dei Campioni con tutti i top club europei.

10 novembre 2015 Euroleague annuncia il nuovo format di Eurolega (16 squadre) e un accordo decennale con IMG per 872 milioni. I club con licenza A sposano il progetto di Bertomeu.

13 gennaio 2016 La Fip: «Non daremo autorizzazioni a partecipare a competizioni non riconosciute dalla Fiba».

28 gennaio 2016 La Fiba annuncia la bozza della Champions League: 32 squadre.

1 marzo 2016 La Lega informa i club di aver sottoscritto una quota con cui diventa azionista di NewCo, l’ente che gestirà la nuova Champions targata Fiba.

15 marzo 2016 Reggio Emilia, Sassari e Trento firmano un accordo triennale con Euroleague per partecipare alle prossime Eurocup.