Serie A: Caserta esclusa, scatta il ricorso

È arrivata ieri la conferma dell’esclusione della Juve Caserta dal prossimo campionato italiano di basket di Serie A maschile. Il Consiglio Federale della Fip ha così ratificato una notizia che era già nell’aria: “La Società – si legge nella nota federale – non ha ottemperato al ripianamento del parametro ricavi/indebitamento/ patrimonio netto al 31 marzo 2017 e non ha dimosnato di aver adempiuto ad ogni obbligazione nei confronti dei propri tesserati compresi i lodi FIBA.”

Il riferimento è ai pagamenti spettanti da Bobby Jones. Caserta proverà ora a fare ricorso contro la decisione, con la Vanoli Cremona in pole position per il ripescaggio nel massimo campionato al posto della Juve. Ora la Juve presenterà certamente ricorso presso l’Alta Corte del CONI, unico grado di giudizio previsto dal regolamento per appellarsi alle decisioni della Com.Te.C, non escludendo comunque di provare anche la via della giustizia ordinaria (Tar del Lazio) con tempi tecnici per l’esame dei documenti che potrebbero esser molto lunghi, anche fino ai primi di settembre. Al momento la riammissione della società campana sembra comunque improbabile; al suo posto sarà appunto ripescata Cremona, sostituita a sua volta da Bergamo in serie A2. Nessuna modifica per i gironi dei campionati LNP in A2 : Legnano giocherà ad Ovest con Biella, Casale Monferrato, Tortona, Siena, Eurobasket Roma, Virtus Roma, Latina, Rieti, Napoli, Scafati, Cagliari, Reggio Calabria, Trapani e Agrigento. In B Robur e Sangiorgese resteranno nel girone A con Urania Milano, Omnia Pavia, Moncalieri, Omegna, Oleggio, Valsesia, Alba, Cecina, Firenze, San Miniato, Piombino, Empoli, Livorno e Montecatini.