Simone Pianigiani: “Abbiamo impensierito il Fener”

Simone Pianigiani Foto Ciamillo-Castoria

Fonte: Superbasket.it a cura di Fabrizio Fasanella

Le parole di coach Simone Pianigiani riportate dal sito ufficiale dell’Olimpia Milano. L’Armani, nonostante una grande rimonta nell’ultimo quarto, ha perso sul parquet del Fenerbahce Istanbul. 

“Giocavamo contro la squadra più solida e in grande forma, siamo stati bravi a restare agganciati grazie a un grande approccio e alla faccia giusta. Poi c’è stata la rimonta che li ha costretti a due time-out quasi consecutivi, ma nell’ultimo minuto hanno celebrato la vittoria come una squadra che siamo stati capaci di impensierire. A questi livelli per fare un’impresa devi essere in grado di fare meglio le piccole cose, quelle che loro hanno fatto proprie in anni di lavoro: abbiamo perso un paio di volte il tiratore, Guduric o Datome, ad esempio, concesso un rimbalzo d’attacco, e questo ci ha fermato la rimonta. Ma rispetto alla partita con Gran Canaria abbiamo mostrato tutta un’altra energia, e per costruire quello che vogliamo costruire è stato un passo importante nonostante la sconfitta. Loro sono una squadra da titolo, chiaramente, noi vogliamo competere fino in fondo per un posto nei playoff. Ovviamente, contro questa fisicità, avere un giocatore creativo come Nedovic è indispensabile. Non abbiamo le opzioni del Fenerbahce, è normale, ma ora contiamo di recuperarlo anche se è fuori da due mesi e non avrà ritmo partita. James? Non so se sia un candidato MVP, ma noi abbiamo bisogno di lui, soprattutto adesso, a questi livelli. Gli stiamo dando tante responsabilità e lui risponde ma quello che conta è la squadra”.