Simone Pianigiani forgia la nuova Olimpia Milano

Fonte: QS a cura di Sandro Pugliese

Coach Simone Pianigiani fa il punto della situazione della sua Milano.

Serie A

«La congiuntura economica non ha aiutato, adesso però vedo una risalita. Tante squadre giocano per competere fino in fondo e sono tornate anche a fare le coppe. Questo permette di prendere giocatori di livello e alzare la competitività. E poi c’è la rivoluzione epocale dell’Eurolega che è stupenda, ma che bisogna imparare a gestire. Basti pensare che il Fenerbahce campione d’Europa ha perso ben 12 gare l’anno passato».

Milano riconoscibile per..?

«Per atteggiamento, solidità mentale e per quel timore che dovrà incutere agli avversari. Questo si costruisce con la forza mentale che dovrà distinguere ogni momento dell’allenamento, ogni azione dovrà essere vissuta come quella decisiva per vincere lo scudetto. L’obiettivo è che gli avversari sappiano che quando affronteranno l’Olimpia sarà un grande problema per loro».

Supercoppa

«Siamo l’Olimpia, c’è un trofeo in palio. Si gioca per vincere e non esistono alibi. Sappiamo che sarà difficile, ma questa Supercoppa ci deve dare un segnale di serietà e voglia di competere. L’attendo con curiosità, voglio vedere la fame dei giocatori. Siamo all’inizio di un percorso, se vogliamo che la strada sia quella giusta, non possiamo che iniziare a prenderla subito».