Sponsorizzazioni da oltre due milioni di euro per la Grissin Bon Reggio Emilia

Fonte: Gazzetta di Reggio di Linda Pingozzi

 

Un giro di sponsorizzazione che, a campagna non ancora conclusa, supera già di poco i due milioni di euro, cifra di molto vicina a quella dello scorso anno. È composito l’universo di sponsor del club biancorosso.

Oltre al main sponsor, ai co-sponsor (che pongono i propri marchi su pantaloncini e maglie da gioco), la Pallacanestro Reggiana, peculiarità del club, può contare anche sul supporto del Basket Pool, un gruppo di aziende che sostengono la società cestistica cittadina a fianco degli sponsor principali con un impegno economico pari a 25mila euro a stagione a quota (più la cifra di 5mila da aggiungersi in caso di qualificazione ai playoff).

Legate al club reggiano anche decine di sponsor minori che sottoscrivono pacchetti pubblicitari i cui costi sono di lOmila euro (più 2.500 in caso di playoff) o 5mila euro (più mille in caso di playoff), oltre a una serie di fornitori e aziende convenzionate cui la società s’appoggia.

Il main sponsor è anche per questa stagione Grissin Bon. L’azienda di Calerno è partita anni fa nel Basket Pool e, con il passare degli anni ha aumentato progressivamente l’impegno.

A giugno ha confermato la sponsorizzazione anche per la stagione in corso non esercitando la clausola d’uscita prevista dal contratto sottoscritto nel 2017.

“Mantenere Grissin Bon all’interno del nostro mondo è stato il colpo più importante perché la conferma non era per niente scontata. Arrivavamo da grandi cambiamenti, societari e di squadra, è il fatto che l’azienda del patron Pietro Bernardelli ci ha confermato la fiducia ci ha aiutato anche nell’ottenere la fiducia di altri”, chiarisce il dg Filippo Barozzi.

Fra i co-sponsor la novità più evidente è stata l’uscita di Ferrarmi, oltre a quella di Risorse agenzia per il lavoro. Sulla maglia c’è però ancora Mapei che, rispetto alle ultime stagioni, ha aumentato l’impegno economico.

Novità importanti ci sono sul pantaloncino dei giocatori della squadra. Due spazi, oltre a quelli già assegnati, se li sono assicurati La Fenice e Pamareggio e Solimè, azienda cavriaghese che rientra dopo qualche anno.

“Se Solimè è un graditissimo ritorno, La Fenice e Parmareggio sono entrambi upgrade” – spiega Barozzi – “L’azienda ceramica era entrata solo la scorsa stagione nel Basket Pool e ci ha fatto enormemente piacere vedere che abbia voluto aumentare la sponsorizzazione. Parmareggio, invece, è per l’ottavo anno consecutivo al nostro fianco e per il primo anno sulla divisa biancorossa.”

Uno dei grandi punti di forza ella Pallacanestro Reggiana , come detto, il Basket Pool.

“Quest’anno abbiamo accolto le novità Cir Food, Netribe, Kaiti, Il Guelfo e XT Insulation, azienda di Bibbiano il cui ingresso sarà annunciato nei prossimi giorni”, spiega il dg.

Di ieri, poi, l’ultima conferma del Basket Pool ResinFloor, azienda albinetana dei soci Fabio e Marco Ornielli, entrtata tre anni fa fra i sostenitori del club e che ha deciso di proseguire il percorso.