Studenti ma anche atleti? Il progetto c’è…

Fonte: Corriere dello Sport

Come sempre è un’iniziativa a sfondo calcistico, ma potrebbe essere allargata a tutti gli ambiti sportivi. Il binomio scuola-sport può e deve essere fuso.

Presentato ieri, al Ministero dell’Istruzione il programma Studenti-Atleti per l’anno scolastico 2017-18. L’obiettivo è permettere ai ragazzi che praticano sport ad alti livelli di coniugare l’impegno agonistico con la carriera scolastica, attraverso la creazione di un PFP [piano formativo personalizzato], redatto dal consiglio di classe, per garantire un orario più flessibile a chi è impegnato con allenamenti, trasferte e gare. Il sottosegretario Gabriele Toccafondi ha snocciolato numeri: «Con il decreto ministeriale n.935 del 2015 abbiamo individuato ben 356 scuole che hanno aderito al programma, che vede 1309 studenti-atleti di 18 regioni impegnati in oltre 70 discipline diverse». Al forum hanno partecipato, tra gli altri, Marco Brunelli, d.g. della Lega Serie A, Stefano Greco, portiere della Primavera della Roma, e Massimo Tarantino, ex calciatore e ora d.s. del settore giovanile della Roma: «Sono stato il classico calciatore con zero voglia di studiare. Ora lavoro con i giovani e faccio capire loro che chi non studia perde un’occasione importante nella vita»