TOP100 2017: N.5 Egidio Bianchi

(Presidente Lega Basket Serie A)

Dalla scorsa primavera guida l’Associazione dei Club di Serie A e, dopo una estate di laboriose trattative, ha subito messo a segno un colpo importante, vedendosi restituire dalla Fip le deleghe per la organizzazione del massimo campionato dopo che Petrucci aveva in pratica esautorato la Lega a causa della sua posizione nella battaglia tra Fiba e Eurolega.

Non un compito facile, considerando il fossato che si era creato tre le due istituzioni e che conferma la sua grande capacità diplomatica, uno dei suoi punti di forza. Ora il prossimo traguardo del suo mandato è ottenere la libertà per i suoi club di potersi iscrivere alle competizioni europee compreso l’Eurocup, dopo il no della Fip nella scorsa stagione. Anche in questo caso sta cercando di mettere in campo tutte le sue capacità diplomatiche sia nei confronti di Bertomeu che di Baumann. E’ stato candidato alla presidenza dell’Uleb (la associazione delle leghe europee di basket) ma ha dovuto cedere al suo antagonista, l’ex giocatore Tomas Van Den Spiegel. Prima di diventare presidente della Lega, ne era stato consulente, guadagnandosi la fiducia dei club per il lavoro svolto nel ruolo di liquidatore della Mens Sana Basket Siena, travolta dallo scandalo che ha coinvolto Ferdinando Minucci e altri esponenti del club senese.