TOP100 2017: N. 84 Federico Pasquini

(Allenatore Dinamo Sassari)
Dopo avere accettato di concludere da traghettatore la scorsa stagione che ha visto a distanza di pochi mesi saltare le panchine sia di Meo Sacchetti che di Marco Calvani, è stato confermato nell’incarico anche per questa stagione, a conferma della grande fiducia che ripone in lui il patron Stefano Sardara, alle prese con una difficile ricostruzione.

Squadra completamente nuova e da plasmare ma con la stimolante avventura della Basketball Champions League dopo la forzata rinuncia all’Eurocup. Il cammino è stato sinora altalenante ma Pasquini, che si è rituffato nella carriera di allenatore con grande entusiasmo, ha saputo tenere la barra dritta con due innesti in corsa che paiono azzeccati (Bell e Lawal) sta provando a rimettere la sua Dinamo tra le grandi dopo la delusione della scorsa stagione seguita all’esaltante triplete.
Per anni il braccio armato del vulcano Sardara nella costruzione della squadra divenuta un simbolo di tutta la Sardegna, dopo la esperienza di allenatore prima a Ferrara e poi a Napoli, si è scoperto direttore sportivo e si è via via calato nella parte per poi passare dietro la scrivania come general manager. Ora il ritorno alle origini per stabilizzare una delle realtà più interessanti del basket italiano a cui Pasquini è legato da un rapporto solidissimo, confermato dal contratto con la Dinamo sino al 2018.