TOP100 BN 2019: n.19 Graziella Bragaglio

Graziella Bragaglio

n. 19 Graziella Bragaglio (Presidente Leonessa Basket Brescia)

Insieme a Venezia e Pesaro è l’alleato più fedele di Milano nelle Assemblea di Lega. Questo grazie anche al grande peso politico acquisito alla guida di una società modello che ha vinto la lotta contro il tempo nella inaugurazione di un nuovo palasport battezzato “PalaLeonessa” e inaugurato con la Supercoppa e la gara della Nazionale con la Lituania. Ha coronato un’ ultima, incredibile stagione alla ribalta dell’attenzione generale, tanto da meritarsi anche l’Oscar “Pietro Reverberi” per il contributo al basket, conquistando una semifinale scudetto e la storica qualificazione all’Eurocup. Quest’anno un inizio difficile, dopo i tanti cambi nel roster e l’addio a Michele Vitali e Landry che hanno portato ad un cammino altalenante e alla bruciante eliminazione dall’EuroCup. Guida una società modello insieme al marito Matteo Bonetti e dal Gm Sandro Santoro, una triade d’acciaio. Dall’aprile del 2013 è stata Presidente della nuova Lega Nazionale Pallacanestro, inizialmente suddivisa in Legadue Gold e Silver, DNB e DNC. Compito difficile svolto con autorevolezza, pur scivolando su qualche “buccia di banana”. Dopo l’uscita dalla carica di Presidente, la Bragaglio si è gettata a tempo pieno nella sua avventura con il Basket Brescia che guida ormai dalla stagione 2009-10 e che ha portato prima in A, poi a sfiorare i playoff e ora a rivaleggiare al alta quota. Ha chiamato al marketing Nicola Tolomei per dare impulso alle attività del club. Bresciana di Monica del Garda, laureata alla scuola per Tecnico Sanitario di Radiologia Medica di Brescia nell’anno 1981, dal 2008 è Amministratore unico del Poliambulatorio Oberdan s.r.l. di Brescia.