TOP100 BN 2019: n.54 Alessandro Dalla Salda

ALESSANDRO DALLA SALDA Foto Ciamillo-Castoria

n.54 Alessandro Dalla Salda (Amministratore delegato Virtus Bologna)

Scelto dalla proprietà della Virtus Bologna per ricoprire l’incarico di amministratore delegato con pieni poteri anche se sotto l’egida di Luca Baraldi come rappresentante della Segafredo azienda. Ha scelto Marco Martelli come direttore sportivo e ha rivoluzionato le cariche all’interno delle stanze Virtus con l’obiettivo di dare maggiore funzionalità a una società alle prese quest’anno anche con l’avventura europea. Un compito difficile, dopo avere lasciato Reggio dove è stato per anni il punto di riferimento della proprietà di Stefano Landi. Da tempo si parlava di lui per un approdo bolognese: prima alla Lega poi su una delle due sponde del basket felsineo, Virtus o Fortitudo. Ora l’inizio di questa stimolante avventura, dopo l’ultima stagione reggiana coronata con l’approdo in una storica semifinale di Eurocup. Ormai da anni uno dei dirigenti di punta del nostro basket, orgoglioso delle sue radici reggiane che sono alla base dei successi biancorossi di queste stagioni. Successi figli anche e soprattutto del lavoro incessante del manager, approdato alla Pallacanestro Reggiana già alla fine degli anni ‘90 e diventato poi l’uomo di fiducia del patron Stefano Landi. Vanta una grande amicizia e uno stretto rapporto personale con Maurizio Gherardini, il general manager del Fenerbahce e uno dei “falchi” di Bertomeu nella battaglia contro la Fiba.