TOP100 BN 2019: N.56 Marco Aloi

Marco Aloi Foto Ciamillo-Castoria

n.61 Marco Aloi (Responsabile marketing e commerciale della Lega Basket)

Ha portato una ventata di energia ed entusiasmo alla Lega di Egidio Bianchi, ma soprattutto la consapevolezza dei problemi e dei limiti in cui si muovono le società di Serie A grazie alle importanti esperienze maturate nella sua carriera prima a Napoli, nell’era Maione, successivamente a Biella, Avellino (dove è stato in due occasioni) e infine a Pesaro dove purtroppo porta il pesante primato di unica squadra senza main sponsor da anni. Il risultato pratico di questa esperienza è stata la volontà in questo primo anno di Lega di condividere ogni scelta con i club e la necessità di fare squadra per crescere insieme passo dopo passo. Difficile giudicarlo invece sul’altro aspetto dove è atteso al varco e cioè la ricerca di nuove entrate per la Lega: sino ad ora infatti in cassa è arrivata solo la sponsorizzazione di Zurich Connect alla Supercoppa di Brescia (tra l’altro favorita dal fiuto di Davide Ghione, ex responsabile marketing dell’Olimpia Milano e titolare di una agenzia di ricerca di sponsorizzazioni sportive). Per il resto, da Turkish Airlines agli altri marchi entrati in Lega, tanti accordi che lo hanno confermato con l’appellativo di “re del cambio merce”. Ma ha tempo sino alla estate del 2020, quando scadrà il suo contratto assieme a quello del Presidente Bianchi che lo ha voluto a tutti i costi in Lega sfidando una Assemblea dove Aloi ha molti nemici. La candidatura di Aloi era già stata infatti avanzata (e poi bocciata), prima durante la gestione di Renzi, poi durante quella di Marino trovando sempre opposizioni che ora sono tornate a galla. La vera e propria prova del fuoco avverrà alla fine della stagione quando si dovrà rinnovare la title sponsorship del campionato con PosteMobile o cercare un nuovo marchio.