TOP100 BN 2019: n.9 Massimo Zanetti

Massimo Zanetti Foto Ciamillo-Castoria

n.9 Massimo Zanetti (Proprietario Segafredo e azionista maggioranza Virtus Bologna) 

Sotto la sua proprietà le “Vu-nere” vogliono diventare l’alter ego della gloriosa società milanese con cui guidano il ranking dei club  più vincenti della storia del basket italiano; una rivalità che non può che far bene al basket italiano. Al suo ingresso nel basket aveva subito chiarito anche la posizione politica del suo club, a fianco di Petrucci e della Fip accettando la wild card per la Basketball Champions League piuttosto che all’Eurocup, in attesa di puntare alla partecipazione alla Eurolega, magari dopo un anno in Eurocup. Di origine trevigiana, proprietario di una torrefazione di caffè, si è trasferito a Bologna fine degli anni ’70 quando rilevò la locale azienda Segafredo, storico produttore di caffè con marchio già molto noto, dandogli impulso, aggiungendovi il proprio marchio (“Segafredo Zanetti”) e aprendola ai mercati internazionali, diversificando con la creazione di una rete mondiale di punti vendita.. La holding M.Z.B. – Massimo Zanetti Beverage group coordina le attività del gruppo.  Non  nuovo alla sponsorizzazione nello sport che ora sono gestite dalla società Segafredo Grandi Eventi, guidata dal suo uomo di fiducia Luca Baraldi (personaggio non facile); il marchio Segafredo è stato infatti sponsor principale del Bologna Calcio tra l’86 e l’89 mentre per quanto riguarda il basket ha sponsorizzato la Pallacanestro Gorizia tra l’84 e l’88.  Uomo che ama guidare da solo, come tutti i grandi imprenditori, è stato in due occasioni presidente e azionista di maggioranza del Bologna Calcio: nel 2014 la sua ultima avventura alla guida della società rossoblù, prima di lasciare nell’ottobre dello stesso anno. Entrato come sponsor e poi nella Fondazione Virtus, nel marzo 2017 ha partecipato all’aumento di capitale della società bianconera, diventando in pratica l’azionista di maggioranza e inaugurando con una esaltante promozione la sua avventura in bianconero.