TOP100 BN: n.56 Giuseppe Sindoni

Giuseppe Sindoni

56. Giuseppe Sindoni (Direttore Sportivo Orlandina)

Il protagonista della costruzione dell’ Orlandina dei miracoli, capace di spaventare Milano nei quarti di finale degli ultimi play off e di conquistare una storica qualificazione alla Basketball Champions League. Premiato con il riconoscimento della Lega come miglior dirigente della ultima stagione, ha saputo costruire anche quest’anno una formazione capace di competere sia in campo italiano che europeo. Lo ha fatto andando a riscoprire giocatori come il play turco Atsur o accettando affascinanti scommesse come il giovane talento lituano Arnoldas Kulboka, di proprietà del Bamberg, una delle stelle della nazionale giovanile lituana. Figlio del presidente/proprietario Enzo, è il più giovane Ds della Serie A ed è stato capace nelle ultime stagioni di colpi che hanno fatto la fortuna non so sportiva ma anche economica della Orlandina: dall’ingaggio nel finale della stagione 2015-16 di Ryan Boatright alla scoperta del playmaker uruguaiano Bruno Fitipaldo, piazzato a metà della scorsa stagione al Galatasaray Istanbul in cambio di sontuoso buy out (oltre 150 mila Euro) e ingaggiato quest’anno dalla ambiziosa Sidigas Avellino. Un percorso coerente anche quest’anno con la cessione a stagione iniziata di Justin Edwards che ha portato soldi nella casse siciliane. Grande conoscitore sia del mercato straniero che del mercato delle minors italiano come conferma la riscoperta del lungo Iannuzzi, un altro dei grandi protagonisti dell’ultima stagione della Betaland, passato a Torino. Quest’anno Sindoni junior ci riprova con Mirza Alibegovic.