Dopo tre stagioni Ron Moore verso l’addio a Pistoia

Fonte: Il Tirreno

 

Nello tsunami che sta travolgendo in queste ore, si spera poi per dare il via ad un nuovo corso, il mondo della The Flexx Pistoia, possiamo inserirci anche il probabile addio di capitan Ronald Moore.

Dopo tre stagioni, di cui una con la fascia al braccio proseguendo il percorso tracciato prima da Ariel Filloy e poi da Michele Antonutti, il regista biancorosso ad un passo dal raggiungere le 100 presenze col Pistoia Basket (97 per la precisione) sembra prossimo all’addio.

Non è dato sapere, al momento, se potrà seguire Coach Vincenzo Esposito nella sua prossima avventura a Sassari visto che è un suo fido scudiero, però la storia dalle parti di via Fermi sembra davvero arrivato alla fine.

“Il campionato è finito da una settimana” – ammette Ronald Moore – “e di sicuro non posso sapere adesso dove sarò il prossimo anno così come non posso dire se continuerò ad essere al fianco del coach: se lui sarà a Pistoia (lo ha dichiarato prima delle parole di Esposito) ci saranno sicuramente più chance che io possa rimanere.”

Ma, visto che questa condizione non si verificherà, sembra davvero il congedo anche per il play nato cestisticamente a Siena College e oramai pronto anche per un palcoscenico più importante di quello di Pistoia.

“Qua mi sono sempre trovato bene dal primo momento ed ho conosciuto persone, sia lo staff che la società fino ai compagni, che mi hanno sempre fatto sentire parte di una famiglia. Abbiamo chiuso una stagione molto difficile con tanti alti e bassi ed infortuni in serie ma, nonostante questo, abbiamo disputato degli ottimi match ed alla fine la salvezza non è stata sofferta ma conquistata n anticipo. Ora un po’ di vacanze e poi si riparte.”

E dopo 11 punti in 30′ minuti di utilizzo di media, cifre simili a quelle dello scorso anno ed in aumento rispetto al primo, può anche essere arrivato il momento per puntare a qualcosa di più.